Università, l’Alma Mater di Bologna ancora la migliore d’Italia, lo dice il Censis: ecco perché Il rettore Ubertini: «Vinciamo grazie all’internazionalizzazione». Sul podio anche Firenze e Padova, ultima la Federico II di Napoli

di Giuseppe Picciano.

Roma, 4 luglio 2017 – Servizi agli studenti, borse di studio, livello di digitalizzazione, qualità delle strutture e grado di internazionalizzazione: i requisiti su cui sono state misurate tutte le mega università italiane Continua a leggere

GLI ALBERTI, IL ‘PREMIO STREGA’ E L’ARTE DEL FALSO Resta un segreto la ricetta del liquore che ha ispirato artisti come Depero e che vanta vari tentativi di imitazione

di Pasquale Carlo.

Roma, 4 Luglio 2017 – Scocca l’ora decisiva per la settantunesima edizione del ‘Premio Strega‘, rassegna che rappresenta uno dei più importanti momenti culturali del Bel Paese. Nella mattinata di domani a Roma (Museo nazionale etrusco di Villa Giulia, ore 11.30) sarà presentata la serata finale in programma giovedì 6 luglio, nella stessa cornice, che sarà trasmessa in diretta da Rai3.

A contendersi il Premio saranno Paolo Cognetti (‘Le otto montagne’ – Einaudi), Teresa Ciabatti (‘La più amata’ – Mondadori), Wanda Marasco (‘La compagnia delle anime finte’ – Neri Pozza), Alberto Rollo (‘Un’educazione milanese’ – Manni) e Matteo Nucci (E’ giusto obbedire alla notte’ – Ponte alle Grazie). Continua a leggere

La Germania a Facebook e Twitter: «Multe se non cancellate i contenuti offensivi» Il Parlamento approva legge, ammende fino a 50 milioni di euro

Di Giuseppe Picciano.

Berlino, 4 luglio 2017 – Il parlamento tedesco ha approvato una legge che prevede multe fino a 50 milioni di euro per i colossi dei social media che non rimuovono dalla rete i messaggi di odio. Si tratta di un provvedimento particolarmente significativo che potrebbe diventare un interessante precedente per gli altri governi europei. Continua a leggere

Imprese, una su dieci è di stranieri L'analisi Unioncamere-Infocamere sul fenomeno e i dubbi di Confesercenti

Di Marzio Di Mezza.

Roma, 4 Luglio 2017 – Solo due anni fa, le aziende guidate da immigrati, facevano registrare in Italia un aumento del 19%. Tra luglio e settembre 2015 il ritmo dell’incremento era quattro volte superiore al resto del tessuto produttivo, contribuendo, si legge nelle elaborazioni del periodo a cura di Unioncamere-InfoCamere sulla base dei dati degli ultimi tre anni del Registro delle imprese, al 40% della crescita realizzata dall’intero sistema imprenditoriale italiano.  Continua a leggere