L’uomo sta modificando le foreste tropicali da almeno 45 mila anni Il cambiamento climatico non è un’emergenza recente, il genere umano distrugge da sempre il territorio sul quale risiede

di Teresa Terracciano.

Londra, 8 Agosto 2017 – Un gruppo di scienziati del Max Planck Institute for the Science of Human History, Liverpool John Moores University, University College London, and École française d’Extrême-Orient ha pubblicato lo studio dell’impatto globale degli uomini sulle foreste tropicali dimostrando che gli umani stanno modificando questi ambienti da almeno 45.000 anni. Continua a leggere