Flora batterica in disordine? Con il trapianto fecale si possono correggere le disbiosi intestinali piu’ difficili L’efficacia della nuova tecnica: e' il trasferimento di “materia” e del suo microbioma associato, da una persona in buona salute a un destinatario

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

L’intestino umano, anche definito il secondo cervello, è sede di continue modifiche che incidono, positivamente e non su tutto l’organismo! L’intestino umano contiene almeno 1014 batteri, Continua a leggere