Pubblicato il: 28 ottobre 2017 alle 8:00 am

Non e’ mai troppo presto per pensare al Natale Tour dei mercatini natalizi piu' belli e importanti della Germania

da Berlino, Fritz M. Gerlich.

28 Ottobre 2017 – Sia che siamo tradizionalisti ortodossi o cinici Grinch, ai primi timidi freddi autunnali cominciamo a pensare che Natale è davvero nell’aria. Consultando il calendario sembrano ancora molti e lunghi i giorni che ci separano dalla festa più attesa da grandi e piccoli, ma tutto intorno a noi ci lascia percepire il contrario, e la città improvvisamente in un week end cambierà aspetto: la macchina organizzativa si mette in azione, perché non è mai troppo presto per pensare al Natale.

Se cercate un posto magico dove essere investiti dai profumi, suoni, sapori che nella vostra mente sono indissolubilmente legati al Natale, venite in Germania: il Natale in Germania è la festa più sentita dell’anno, e da nessuna altra parte l’atmosfera natalizia si percepisce in modo così intenso. La sentite in ogni angolo, dalle città ai paesini, e risplende di migliaia di luci festose.

Una delle possibilità di viaggiare nelle feste natalizie è visitare un mercatino. Con il tempo la tradizione si è diffusa e ha raggiunto anche l’Italia (il mercato di Bolzano nasce solo negli anni ’90), ma questa è un’altra storia. La tradizione dei Mercatini di Natale nasce in Germania ed Alsazia intorno al 1400 e forse anche prima. All’epoca si attendevano le fiere per fare acquisti ed in queste zone d’Europa le fiere natalizie presero una piega tutta particolare. Ci sono migliaia di mercatini di Natale in Germania, praticamente tutte le città ne hanno. Di solito sono aperti tra il primo e il 24 dicembre e rappresentano una delle usanze più radicate e più amate del periodo prenatalizio.

In alcune città questi mercatini si chiamano “Weihnachtsmarkt” (Mercato di Natale), in altre “Christkindlmarkt” (Mercato di Gesù bambino). Non sono soltanto occasioni per comprare decorazioni natalizie o prodotti dell’artigianato locale, ma anche per osservare, passeggiare o per gustare le specialità della cucina, tipiche della città o della regione. A volte si tratta di vere feste popolari con rappresentazioni. Un ingrediente indispensabile – e da non perdere – che li unisce tutti è il “Glühwein” (vin brulé) che viene offerto quasi dappertutto per riscaldarsi nelle fredde giornate di dicembre. Il clima che qui si respira è totalmente diverso rispetto all’Italia. Tanta tanta gente, tutti con una bella tazza di Glühwein in mano, e poi centinaia di stand che vendono ogni tipo di leccornia, dal dolce al salato. Chiaramente, il piatto forte sono i Wurstel (completamente differenti da quelli che comprereste al supermarket sotto casa in Italia), ma non mancano i funghi, i crauti e tanti altri piatti come panzerotti ripieni di speck e formaggio. Considerate anche che un buon 70% delle bancarelle vendono cibo ed po’ difficile non lasciarsi tentare dall’assaggiare tutto.

Quale scegliere tra i Christkindlmarkt più belli della Germania?

Facciamo un tour dei Mercatini di Natale più belli ed importanti della Germania, ricordando che ogni paesino ha il suo mercatino e che in tutti varrebbe fare un giro.

Il Mercatino di Natale di Norimberga è il più grande della Germania e secondo molti è anche il più antico d’Europa (prima metà del XVI secolo). Dal 28 novembre al 24 dicembre.

Secondo altri il più antico e forse il più bello di tutta Europa è invece quello di  Dresda. E’ famoso per lo Striezel (o Stollen), un dolce tipico fatto con farina, strutto, frutta candita e frutta secca. Un’altra particolarità del Mercatino di Dresda sono le bancarelle in stile medievale. Dal 28 novembre al 24 dicembre.

Quello di Stoccarda è il Mercatino più grande d’Europa con 250 bancarelle. E’ famoso per la gastronomia ed in particolare per il Lebkuchen (pan di zenzero), prodotto secondo la ricetta antica originale. Dal 26 novembre al 23 dicembre 2017.

Il mercatino di Colonia è un mercatino medioevale con un’atmosfera unica. Tra i mercatini di Natale tedeschi è famoso proprio per la coinvolgente atmosfera natalizia, la pista di pattinaggio e le bancarelle medioevali. Dal  21 novembre fino a Natale.

Il mercatino di Natale più grande e conosciuto di Monaco è quello di Marienplatz, ma ce ne sono altri. C’è quello medioevale, quello con l’artigianato del mondo e quello artistico.

Anche a Berlino ci sono numerosissimi mercatini di Natale, uno per ogni esigenza. Quello che li accomuna tutti è la vivacità dell’atmosfera con spettacoli e performance abbinate ai mercatini.

Il mercatino di natale di Francoforte si svolge nel centro storico a Römerberg, Paulsplatz e Mainkai. E’ particolarmente interessante perché unisce diverse zone del centro in un unico grande mercato.

Il Weihnachtsmark di Hannover si sviluppa per tutto il centro storico da oltre 150 anni, tra piazza Am Markt, sulla Ballhofplatz e la Ernst-August-Platz, di fronte alla stazione centrale.

A Magonza (Mainz) si svolge dal 27 novembre al 23 dicembre. Oltre alla classica atmosfera dei mercatini, la gastronomia e l’artigianato irresistibile da comprare c’è il tipico presepe scolpito a mano e la Piramide del Natale alta 11 metri.



Per chi si fosse già innamorato dell’idea segnaliamo il sito ufficiale dedicato: Mercatini di Natale in Germania (www.christkindlesmarkt.de) .

neifatti.it ©