La felicita’ puo’ trovarsi in un libro? Anche in un romanzo, come quello di Caroline Vermalle, possiamo trovare spunti per affrontare al meglio il nuovo anno. Il primo: dedichiamoci a un sogno che ci faccia stare bene

di Caterina Slovak.

Roma, 30 Dicembre 2017 – Siamo ancora in giornate di “obbligata felicità”, questa volta preparando l’arrivo del nuovo anno. Tempo di bilanci, di conti con aspetti irrisolti delle proprie relazioni interpersonali, con situazioni conflittuali celate e mai affrontate, dove non tutti riescono a calibrare i propri bisogni con le pressioni sociali e a entrare in sintonia con il clima imposto, non tutti riescono a essere felici, né più buoni. Continua a leggere

Il necessario paradosso della condizione umana: «io esisto se sono te» Analisi della spiritualità individuale che unisce tutti gli uomini e che Jung definì «inconscio collettivo condiviso». La lezione di una novella araba

di Francesco Rettura*.

La settimana scorsa. Appena mi alzo al mattino faccio il caffè. Rito antropologico, culturale, viscerale, storico, ambientale ed esistenziale. Da quel momento inizia a scorrere il tempo, i pensieri, le emozioni, i desideri e i bisogni. Continua a leggere