Pubblicato il: 8 gennaio 2018 alle 12:36 pm

Una settimana da ridere Giorgio Mastrota, re dei materassi, di nuovo papà: ecco i rischi del mestiere...

di Antonio Riscetti.

Lunedì

Dal 2018 si potranno mangiare insetti anche in italia. «Cameriere, c’è una mosca sola nel piatto».

 

Un articolo del New York Times accusa l’Italia di vendere bombe all’Arabia Saudita. Si, ma solo per portare la pace.

 

Dopo la dichiarazione di Kim Jong riguardo la guerra nucleare Trump risponde: «Il mio bottone è più grande del tuo». Prossimo summit sotto la doccia per vedere chi vince.

 

Martedì

L’ex milanista Weah è il nuovo presidente della Liberia. Un milione di posti di calcetto.

 

Gesù diventa ‘Perù’ in una canzone di Natale. E presto sarà tabù.

 

Roma: si finge infermiere e palpeggia una partoriente. Che si è insospettita per il cartellino timbrato.

 

Mercoledì

Ferdinando Imposimato, l’ex magistrato che recentemente si era avvicinato al M5S, è morto. Ma i medici escludono collegamenti.

 

Salta l’alleanza tra Emma Bonino e il PD: correrà da sola. Allora è davvero guarita.

 

Maria Elena Boschi mentì su una missione istituzionale a Campiglio. Per continuare la sua discesa libera.

 

Giovedì

Conclusa dopo 45 anni la causa più antica d’Italia. È così antica che quando è iniziata Berlusconi era incensurato.

 

Asia Argento e Morgan in difficoltà economiche e le carte di credito ormai servono solo per le strisce.

 

Berlusconi: «Il Movimento 5 Stelle rappresenta il vero pericolo per la democrazia». Ma solo per la democrazia perchè per le sue frodi fiscali ci vuole ben altro.

 

Venerdì

In Islanda imposta per legge parità di stipendi tra uomo e donna. In Italia la userebbero per abbassare il salario agli uomini.

 

Nasce il partito della Lorenzin. Ne faranno parte De Mita, Casini, Cicchitto. Sono tutti adulti e, soprattutto, vaccinati.

 

Per aggirare l’obbligo d’acquisto dei sacchetti è sufficiente applicare le etichette direttamente sui singoli prodotti. E ora scusate, finisco di comprare i pinoli.

 

Sabato

Buffon: «Se vinco la Champions continuo». Siamo alle minacce.

 

Berlusconi: «Le più sperdute tribù africane, guardano i nostri programmi tv, è quindi naturale che poi aspirino a venire da noi». Ok, Silvio, ma tu cosa aspiri?

 

Giorgio Mastrota papà per la quarta volta a 53 anni. Ecco cosa accade a voler testare i materassi.

(Per gentile concessione del Roma)

neifatti.it ©