Fake news sempre meno social Cala il consumo di notizie su Facebook. Ora ci si informa con WhatsApp. Meglio o peggio?

di Giuseppe Delle Cave.

Roma, 16 Giugno 2018 – Cala il consumo di news sui social, mentre cresce l’abitudine a reperire notizie attraverso le app di messaggistica istantanea. Ce lo dice il rapporto Digital News Report 2018 di Reuters. Dunque, sempre meno persone leggono (e prendono per buone) le notizie Facebook e, di contro, crescono sensibilmente coloro che s’informano attraverso WhatsApp. Ma questo è meglio o peggio? Continua a leggere

Terremoto, nelle Marche perse 497 imprese e 1.500 posti lavoro I risultati di un'indagine condotta dal Centro studi di Cna Marche: «Urgente porre un freno all'abbandono dei territori»

di Giulio Caccini.

Ancona, 16 Giugno 2018 – Secondo la classificazione sismica dei comuni italiani della Protezione Civile (marzo 2015) – e secondo i dati forniti dal Cresme –  il 44% del territorio nazionale (133mila kmq) è in area ad elevato rischio (zona sismica 1 o zona sismica 2) pari al 36% dei comuni italiani (pari a 2.097). In queste aree risiedono 22,2 milioni di persone, Continua a leggere