Popolazione preistorica nel Sud-est asiatico: la ricerca continua con nuove tecnologie Scoprire i processi di espansione degli habitat umani del passato è di grande importanza per comprendere le origini e l'insediamento delle comunità attuali e l'acquisizione delle caratteristiche genetiche degli individui, nonché per indagare i meccanismi di resistenza contro malattie e agenti patogeni

di Teresa Terracciano.

Roma, 14 Agosto 2018 – Le evidenze, fino ad oggi, suggeriscono che l’Asia sud-orientale fu occupata dai cacciatori-raccoglitori Hoabiniani fino a circa 4000 anni fa, ma la storia dell’occupazione umana da allora in poi con le economie agricole rimane instabile. Sequenziando 26 antichi genomi umani (25 sud-est asiatico, 1 giapponese Jōmon), la storia Continua a leggere