«Perché non scrivere su un foglietto i propri desideri, i sogni per gli anni a venire?» Un gioco. Un tempo da esplorare o un contenitore da riempire con le immagini degli anni a venire, le speranze, l’amicizia. Leggiamo Eshkol Nevo

di Rosa Aghilar.

Roma, 23 Settembre 2018 – Questa è la storia che si svolge vent’anni fa, nel 1998 nell’estate dei Mondiali di calcio in Francia, la finale Francia Brasile vinta dai bleu.

“La simmetria dei desideri” è un romanzo giocoso e triste, vitale e drammatico, dolente in alcuni punti e improvvisamente vitale in altri. Continua a leggere

Rassegniamoci, non ci libereremo mai dei caporali E’ una figura metaforica della categoria umana divisa tra chi subisce e chi tiranneggia, il tutto per interessi economici cui seguono quelli ancor più penetranti dell’invidia e dell’assoggettamento

di Giosuè Battaglia.

Roma, 23 Settembre 2018 – Chi ha vestito la divisa, ha conosciuto sicuramente la figura del caporale, figura di ruolo ben distinta nella gerarchia militare. E’ colui che ha il maggior contatto con la recluta appena arrivata, la quale mostra tutta la sua preoccupazione per la novità del nuovo mondo che non è più quello accogliente della famiglia. Continua a leggere