Pubblicato il: 21 dicembre 2018 alle 7:00 am

Come alleggerire le famiglie dai costi delle bollette di luce e di gas? Diffondendo la cultura dell’energia solare La soluzione arriva da Fotovoltaico Semplice di IMC Holding, azienda romana che si è imposta sul mercato internazionale come la principale realtà italiana nella green economy

di Ennio Tomasini.

Roma, 21 Dicembre 2018 – Il settore di riferimento è quello del fotovoltaico e le innovazioni compiute in questo ambito hanno permesso all’impresa, guidata dagli imprenditori Daniele Iudicone e Mauro Bianchi (nella foto in basso), l’ottenimento del prestigioso marchio di valore attribuito dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza (Itqf); la società ha ottenuto l’attestato per il secondo anno consecutivo assieme ad altre realtà industriali di altissima caratura come Intesa San Paolo, il gruppo Allianz, Enel, Esso, Deutsche Bank e Vodafone.

La nascita di IMC Holding risale al 2003, grazie ad un finanziamento per l’imprenditoria giovanile ottenuto da Daniele Iudicone. Dopo quindici anni di attività in cui ha percorso la strada dell’eccellenza, la corporate italiana conta oltre sessanta dipendenti tra impiegati fissi e consulenti energetici a disposizione dei clienti, e il fatturato annuo ha superato i 10 milioni di euro.

Oggi come allora, la mission aziendale rimane quella di diffondere il più possibile e nel migliore dei modi la cultura dell’energia solare, sia per l’uso abitativo nelle case degli italiani che per sistemi aziendali su larga scala, attraverso consistenti innovazioni che sono frutto di anni di ricerche all’interno di uno dei settori comunemente ritenuti tra i più all’avanguardia.

IMC Holding pone anche un’attenzione particolare alle tematiche ecologiche, infatti l’azienda si è sempre distinta nel cercare di ridurre l’impatto ambientale dei prodotti, tuttavia senza mai rinunciare all’interesse primario dei propri clienti.

Dall’esperienza decennale di Daniele Iudicone è anche nato un libro di successo, “Come creare energia a costo zero – come liberarsi dalle bollette di luce e gas”, che spiega in maniera semplice e concreta ed esaustiva come è possibile sfruttare al meglio il fotovoltaico e altre fonti rinnovabili all’interno della propria unità abitativa privata.

La struttura è quella di una vera e propria guida pratica, che accompagna velocemente il lettore a realizzare tutti i passi necessari per raggiungere l’autonomia energetica al cento per cento.

Il volume è stato realizzato da un’esperienza più che decennale nel settore energetico, che ha portato IMC Holding a collaborare con le più importanti realtà nazionali del settore come Enel.si, Enel Energia, SunEdison ed Eni.

Il vero punto di svolta è anche arrivato con la produzione del modulo fotovoltaico Quantico, il pannello che è diventato il cuore del Kit Fotovoltaico Semplice e che ha permesso una maggiore abbattimento delle bollette: il dispositivo è stato pensato per le famiglie italiane che vivono all’interno di ville o grandi strutture abitative e che vogliono diventare a tutti gli effetti dei produttori di energia elettrica.

Proprio al fine di garantire la propria posizione di innovatori del settore, IMC Fotovoltaico semplice si è rivolta alla rivista Il Salvagente, da sempre schierato a favore dei diritti dei cittadini, al fine di ottenere una certificazione “Zero Truffe”.

Il bollino di garanzia ideato dal mensile ha lo scopo di sottoporre l’azienda che ne fa richiesta ad analisi indipendenti ed oggettive, così da garantire l’effettiva qualità dei prodotti offerti ai consumatori. In seguito agli studi di laboratorio, Il Salvagente ha potuto certificare appieno la funzionalità del sistema Fotovoltaico semplice per trasformare aziende ed abitazioni private in produttori di energia elettrica.

neifatti.it ©