«Piansi, seduto per terra nella neve. Da lì è cominciato il mio riscatto» Intervista a Len Cooper, autore di “The Children of my knee”, una storia di rinascita e di riscatto

di Maria Cava.

Napoli, 21 Febbraio 2019 – Il racconto della diversità, del razzismo e della segregazione razziale. Ma anche della rinascita. Ha un valore pedagogico il suo libro, che poi è la sua storia: insegna che non bisogna mai mollare.

Len, il tuo libro è una bella storia di riscatto. Una storia dolorosa e commovente. E’ una storia carica di significati. Come è nata l’idea di scrivere una storia autobiografica. Cosa ti ha spinto? Continua a leggere

La storia di Len, come antidoto all’emersione di nuove derive razziste A Napoli, dove vive da 12 anni, Cooper presenta il suo libro “The Children of my knee” e celebra il “Black History Month” insieme ai ragazzi di Nisida

di Fabrizio Morlacchi.

Napoli, 21 Febbraio 2019 – Quali e quanti possono essere i soprusi subiti da un ragazzo nero americano nato a Birmingham (Alabama) nel periodo più brutale della segregazione? Li ha descritti Len Cooper, nel libro autobiografico “The Children of my knee” (Createspace Independent Pub ed.). Continua a leggere