Cervelli in fuga: un napoletano apre conferenza internazionale di scienze alle Canarie Nella squadra di cinque persone che sta lavorando nei laboratori di Gran Canaria ci sono ben tre italiani

di Giulio Caccini.

Napoli, 18 Maggio 2019 – Come avevamo anticipato a marzo scorso, sarà il ricercatore napoletano Francesco Pisapia ad aprire, con una relazione dal titolo “Evaluation of growth and toxin production of Gambierdiscus spp. strains from Macaronesia“, la grande conferenza internazionale organizzata a Gran Canaria per discutere sulle conseguenze del cambiamento climatico sulle alghe tossiche e su altre tematiche legate alla biotecnologia legata agli oceani. Continua a leggere