Pubblicato il: 3 luglio 2019 alle 8:00 am

Orientamento universitario: a Firenze una laurea prestigiosa Corsi di laurea Magistrale in Giurisprudenza – Università degli Studi di Firenze-Parigi-Colonia

di Marina Monti.

Firenze, 3 Luglio 2019 – La scelta universitaria è una scelta di grandissima importanza, in quanto, se fatta in maniera oculata e studiando in ciò che si ama, l’obiettivo di immettersi nel mondo del lavoro il più presto possibile diventa notevolmente raggiungibile. Ma non è facile scegliere il corso di laurea adatto alle nostre esigenze e attitudini. Molto spesso, infatti, i ragazzi hanno le idee confuse quando si pongono la fatidica domanda “Cosa voglio fare da grande?”.  Si dovrebbe evitare di fare una scelta frettolosa, magari per via del poco tempo a disposizione, appena dopo l’esame di maturità. Come si deve evitare la troppa indecisione, che spesso porta a sbagliare facoltà.

Oggi ci occuperemo delle facoltà di tipo economico, che forniscono una solida formazione generale di base nelle discipline economiche, aziendali, giuridiche e quantitative, ed una buona formazione metodologica per l’analisi e l’interpretazione critica delle dinamiche economiche e aziendali. Gli sbocchi occupazionali e le attività professionali previste sono nelle aziende, dove potranno svolgere funzioni manageriali o imprenditoriali, nelle pubbliche amministrazioni e nelle libere professioni dell’area economica. La laurea in Giurisprudenza è utile per coloro che intendano svolgere, in primis, le professioni di avvocato, notaio.

Ma da pochissimi anni c’è un’importante novità nel campo della scelta: Il Corso di Laurea magistrale italiana e tedesca in Giurisprudenza di Firenze. Istituito nell’anno accademico 2015-2016, a seguito di un accordo stipulato tra l’Università degli Studi di Firenze e l’Università di Köln (Colonia). A questo corso si è aggiunto il Corso di laurea Magistrale in Giurisprudenza italiana e francese, organizzato con l’Université Paris I Panthéon-Sorbonne, due proposte formative che caratterizzano in modo qualificante la Scuola di Giurisprudenza e il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze. Il 10 dicembre 2015, a Villa Ruspoli a Firenze, si è tenuta l’inaugurazione dei corsi di laurea quinquennali finalizzati al conseguimento di titoli di studio validi nei 3 paesi partner.

Colonia è una delle più antiche Università europee, fondata nel 1388 e, con i suoi oltre 44.000 studenti, la maggiore del paese. Fa parte del Deutsche Forschungsgemeinschaft, un’associazione tra le università germaniche nel campo della ricerca.

La Sorbonne di Parigi è la più antica e famosa università di tutta la Francia, nonché una delle più rinomate istituzioni accademiche d’Europa, fondata come collegio di teologia per studenti poveri dal teologo Robert de Sorbon, cappellano e confessore der re Luigi IX. A quei tempi Parigi era considerata la capitale culturale dell’Europa e la Sorbone o Vieille dame, com’è chiamata affettuosamente dai francesi, nacque in un contesto particolarmente favorevole che le permise una rapida espansione.

Il corso di studi dell’Università di Firenze è finalizzato al conseguimento, oltre alla laurea Magistrale in Giurisprudenza per l’Italia, dei titoli di Laurea magistrale in Giurisprudenza e di Bachelor of Laws (LL.B.) e Master of Laws (LL.M.) per quanto riguarda i titoli tedeschi, mentre quelli Maitrîse e di Master 2 en Droits per il Corso in collaborazione con la Sorbonne.

Per chi è adatta questa facoltà?

Possono partecipare alle selezioni diplomati motivati allo studio del diritto, in possesso di una buona conoscenza della lingua e della cultura francesi o tedesche e interessati ad affrontare un percorso più impegnativo dei normali corsi di Laurea in Giurisprudenza, ma che favorisce possibilità di lavoro sia a livello nazionale che internazionale.Agli studenti è insomma richiesto uno sforzo maggiore di quello necessario per seguire un iter “normale”, sforzo imposto da ritmi di lavoro più intensi per rispettare la “tabella di marcia” obbligata.

Gli studenti ammessi al primo anno di ciascun corso, previo test d’ingresso, sono trenta: quindici selezionati dall’Università degli Studi di Firenze e quindici selezionati dall’Ateneo partner.

Gli insegnamenti si tengono nell’Università di Firenze nel primo biennio, nelle Università partner, Paris I Panthéon-Sorbonne o Colonia nei i tre anni successivi.

neifatti.it ©