Ecco la vodka di Chernobyl. Senza radiazioni Si chiamerà 'Atomik'. La collaborazione tra ricercatori britannici e ucraini ha reso possibile la produzione della bevanda non radioattiva a partire da cereali raccolti nella zona in Ucraina contaminata dall'incidente nucleare del 1986

di Danilo Gervaso.

Chernobyl, 13 Agosto 2019 – La collaborazione tra ricercatori britannici e ucraini ha reso possibile la produzione di una vodka non radioattiva a partire da cereali raccolti nella zona di Chernobyl, in Ucraina, contaminata dall’incidente avvenuto nel 1986 nella centrale Continua a leggere

Rimpatrio volontario dei migranti: progetto sperimentale in Piemonte Verrà avviato un tavolo di concertazione territoriale coordinato dalla Regione. Siglato un protocollo con il Ministero dell’Interno e le Prefetture piemontesi

di Alessia Alladio.

Torino, 13 Agosto 2019 – Il Piemonte, storicamente, è tra le regioni dalle quali sono emigrati più italiani: 709.076 (pari al 13,5 % dell’intera ondata migratoria) nel periodo 1876-1900, e 831.088 (il 9,5%) tra il 1901 e il 1915. Negli anni più recenti, sono stati circa Continua a leggere