Lucy aveva un cervello di scimmia antropomorfa Impronte cerebrali antiche tre milioni di anni mostrano che i neonati di Australopithecus afarensis possono aver avuto una lunga dipendenza da chi si prendeva cura di loro

di Teresa Terracciano.

Roma, 20 Maggio 2020 – La specie Australopithecus afarensis (superfamiglia Hominoidea) ha abitato l’Africa orientale più di tre milioni di anni fa e occupa una posizione chiave nell’albero genealogico degli ominidi, in quanto è ampiamente accettato che sia ancestrale a Continua a leggere