Sytapp e il risveglio dei 5 sensi nello shopping Shopping online oppure offline? Entrambi!

Di Flavia Perrella e Sharon D’Agostino

Acquistare online è oggi una consuetudine per molti consumatori, un’alternativa concreta ed efficace al classico shopping nel punto vendita fisico. Fino a qualche anno fa, le cose erano molto diverse: erano davvero pochi i consumatori che si avvalevano di questo sistema.

Oggi sono in larga parte svanite molte resistenze derivanti dalla scarsa fiducia nella sicurezza di una transazione online, ma permangono ancora numerose perplessità su altri aspetti dell’e-commerce.

Vediamo dunque i principali vantaggi e svantaggi percepiti dagli utenti in riferimento all’e-commerce e agli acquisti via internet.

Innanzitutto siamo difronte ad un negozio aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, abbiamo la possibilità di comparare i prezzi per scegliere il più conveniente, di risparmiare del tempo, di avere una grande varietà di scelta anche di prodotti di nicchia, oltre che evitare la folla data dalle interminabili file.

Gli svantaggi invece, li possiamo ricondurre proprio ai 5 sensi perché vi è l’impossibilità di vedere, toccare, annusare e provare fisicamente l’oggetto che si desidera comprare. Talvolta i corrieri deputati alla consegna dei prodotti acquistati online possono impiegare molti giorni per recapitare l’oggetto e questo può creare delle resistenze dei consumatori nell’acquisto online dei prodotti.

Infine, alcuni consumatori hanno dichiarato di non affidarsi ai sistemi di shopping online perché sentono la necessità di confrontarsi con un addetto al personale prima di procedere all’acquisto.

Il grande vantaggio del negozio fisico è infatti rappresentato dall’immediatezza, in tutti i sensi: domande, risposte, acquisto, reso. In questo i negozi fisici possono ancora essere in grande vantaggio, ma devono avere personale capace, attento e in grado di seguire il cliente.

Oggi Sytapp rappresenta la soluzione perfetta che congiunge il commercio online e il negozio fisico all’interno di un’app pratica ed intuitiva.

Un esempio?

Supponiamo che la sig.Ra Rossi, intenta all’acquisto di una borsa in pelle, voglia nell’immediato avere il prodotto desiderato. Con Sytapp avrà modo di capire se il prodotto è conforme alle proprie esigenze potendo recarsi direttamente al negozio dove potrà toccare e vedere lo stesso per capire se la qualità risponde alle proprie aspettative, ed infine potrà ritirarlo con l’aiuto del personale. Questo vale per qualunque prodotto o servizio. Infatti Sytapp accoglie al suo interno le più svariate categorie merceologiche ed il consumatore avrà sempre dinnanzi a sé una grande scelta.

La varietà di scelta, unita alla possibilità di recarsi direttamente al negozio per in ritiro del prodotto, rende Sytapp un servizio a 360 gradi che accompagna il cliente in tutto il processo di acquisto.

Assembramenti, il sindaco di Capri: “Mascherine obbligatorie anche all’aperto” Centinaia i turisti che in questi giorni stanno affollando l'isola azzurra

Emergenza Coronavirus, task force a Capri. Il sindaco, Marino Lembo, ha scritto al prefetto di Napoli, Marco Valentini, chiedendo maggiori controlli. Il primo cittadino, inoltre, vorrebbe rendere obbligatorie le mascherine anche all’aperto in determinate fasce orarie. Capri in questi giorni ha ospitato centinaia di turisti e dunque il rischio assembramenti è altissimo. Già nelle prossime ore, dunque, potrebbe essere firmata un’ordinanza per rendere obbligatoria la mascherina all’aperto.

“Toghe & Note 2020”, va in scena la solidarietà La terza edizione dello spettacolo benefico si svolgerà mercoledì ad Aversa

Al via la terza edizione di “Toghe & Note 2020”, spettacolo benefico – nel quale, svestendo la toga, si esibiscono magistrati, avvocati, personale di cancelleria ed operatori del mondo giudiziario – che quest’anno sarà dedicato all’Associazione “Il coraggio dei Bambini”, fondata da genitori di bambini malati oncologici per aiutare la ricerca scientifica nel campo dei tumori cerebrali infantili. L’evento, promosso dalla “Camera Civile” di Aversa presieduta dall’avvocato Carlo Maria Palmiero, associazione tra gli avvocati civilisti di Napoli Nord, aderente all’Unione Nazionale delle Camere Civili, composta da professionisti particolarmente attenti alle necessità sociali, oltre che all’etica della professione forense,  si terrà mercoledì 22 luglio, a partire dalle ore 20:00, presso la suggestiva location del Chiostro del Complesso Monumentale di San Francesco in Aversa.

Scopo dell’iniziativa è quello di consolidare le relazioni tra operatori e cittadini della comunità creatasi, dall’estate 2014, con l’istituzione del nuovo Tribunale evidenziando il ruolo svolto dall’istituzione “Giustizia” nel territorio e la capacità dei relativi operatori di essere promotori, consci del proprio ruolo sociale, di occasioni di solidarietà e confronto.

Dopo il successo delle prime due edizioni (tenutesi nel 2016 e 2017), che hanno visto la partecipazione, quali spettatori, di circa un migliaio di persone, e nelle quali si sono esibiti giuristi, personale carcerario e detenuti, oltre che, quali ospiti, prestigiosi artisti professionisti, quest’anno la manifestazione ha individuato quale destinataria della propria attività benefica l’Associazione “Il coraggio dei Bambini”, di cui è presidente Alessandro Cannolicchio. Ricco e articolato il programma della serata che sarà condotta da Pino Guerrera con animazione musicale di Maurizio De Donato. Prevista la partecipazione straordinaria dell’artista Tony Figo.

Tra gli altri si esibiranno: Angelo Scarpati, magistrato in Torre Annunziata, tenore, che, reduce da una tournee negli Stati Uniti, canterà brani classici napoletani;  Nicola Graziano, magistrato presso il Tribunale di Napoli, e l’avvocato Camilla Aiello, accompagnati dai Maestri Edoardo Amirante, Gennaro Errico e Fabio Mirabelli, che metteranno in scena una performance dal titolo “Smile”; gli “Amici per caso”, composto dai Maestri Paolo Fagnoni, Vincenzo Anoldo, Giacomo Napolano, Antonio Crispino, Luisa Grimaldi- nel quale si esibiscono due avvocati di Napoli Nord (Carlo Maria Palmiero e Pierpaolo Damiano) – che eseguirà brani classici napoletani; le avv. Mariella La Rosa e Camilla Aiello, protagoniste della performance “Le voci di dentro” nata da un’idea del magistrato Nicola Graziano; “Gli avanzi”, nel quale si esibiscono due avvocati di Napoli Nord (Piergiuseppe Caggiano e Alberto Fadda) con i Maestri Antonio Cimmino, Bernardo Cicchetti e Elvira Gisonde, che esegue brani di musica pop anni 80; gli “Sha Dong” composto dai Maestri Paolo Convertito, Paolo Di Ronza e dall’avv. Roberto Fabozzi; la band dell’Ordine dei dottori Commercialisti di Napoli Nord in Aversa; il cav. Antonio Aprile, che reciterà alcune brevi sue poesie; l’avv. Generoso Di Biase, che reciterà un monologo da lui composto. Spazio anche per l’arte con l’esposizione delle incantevoli opere dell’avvocato – artista Gianni Puca.

Un programma di spessore che attesta la qualità dell’evento “Toghe e note” che sta diventando un appuntamento fisso per la realtà giudiziaria del nuovo circondario, che raccoglie 19 comuni della provincia di Napoli e 19 comuni della provincia di Caserta, e costituisce ormai un momento di notevole aggregazione tra persone normalmente austere che, almeno per la sera, si aprono al sociale ed allo svago

A questa meritoria iniziativa, che si svolgerà  nel rispetto delle regole di sicurezza prescritte per il contrasto al Coronavirus, il vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo, sempre presente nelle precedenti edizioni, ha fatto pervenire proprie parole di ringraziamento e compiacimento, sottolineando come “l’iniziativa sia in grado di far crescere, nel fluire dell’armonia e delle parole, un rapporto di più viva simpatia, di più serio dialogo tra i tanti che ordinariamente frequentano quel luogo di Giustizia per far valere una propria ragione o per rivendicare un diritto”.

Come già detto, la terza edizione di “Toghe & Note 2020”, sarà dedicata all’Associazione “Il coraggio dei Bambini”, di cui si riporta di seguito un breve profilo.

L’Associazione nasce nei primi giorni di settembre 2018, per volontà di Aurora Maria Pia Cannolicchio, quando il papà Alessandro e la mamma Liliana Mormone, decidono di aiutare la ricerca sui tumori cerebrali infantili organizzando un pranzo di beneficenza. Fu allora che Aurora chiese al papà di creare anche lei un’associazione, scegliendo il nome, “Il Coraggio dei Bambini”, e disegnandone anche il logo.

Da subito, per esaudire il desiderio della figlia, i genitori si sono attorniati di amici e parenti che insieme hanno sostenuto la loro battaglia. Tante mamma di amichette di scuola di Aurora, si sono unite alla maestra che l’ha seguita per 5 anni, e poi le zie, tanti amici ed infine i medici che hanno costituito un comitato scientifico. Aurora però, era ormai agli ultimi istanti della sua vita. Nel luglio del 2017 si scopre che era affetta da un Glioma intrinseco del tronco del tronco encefalico. Più semplicemente un tumore inoperabile, che non lascia scampo.  L’8 ottobre 2018, Aurora termina il suo percorso terreno. Dagli inizi di settembre, l’Associazione “Il Coraggio dei Bambini”, diventa operativa.

E’ fondata da famiglie di bambini colpiti da tumori cerebrali, persone sensibili alla tematica e da medici, infermieri e biologi che quotidianamente operano a favore della cura e della ricerca nell’ambito Neuro – Oncologia Pediatrica. Lo scopo è principalmente quello di creare una comunità scientifica che, attraverso il lavoro di ricerca delle proprie strutture interne (comitato scientifico, medici, biologi, fisioterapisti, infermieri, volontari e soci sostenitori) operi nella ricerca, nella divulgazione e sensibilizzazione rispetto alla malattia oncologica pediatrica. L’impegno, prima come come singoli individuai, poi come struttura associativa, è volto a finanziare progetti di ricerca scientifica al fine di favorire lo studio e la cura.

Il Governo prepara una nuova manovra da 20 miliardi Dovrebbe esserci anche la proroga della cassa integrazione

Il Governo è pronto ad una nuova maxi manovra per fronteggiare l’emergenza provocata dal Coronavirus. Una manovra da venti miliardi che probabilmente diventerà ufficiale nella prima settimana di agosto. Dovrebbe essere prorogato l’assegno di disoccupazione e un bonus per gli stagionali del turismo. Poi soldi a Comuni e Regioni, nuovi fondi alle imprese e allungamento della cassa integrazione.  Ma andiamo per ordine. Queste sono giornate frenetiche e dunque al vaglio ci sono varie soluzioni. Un bonus ai lavoratori stagionali del turismo che dovrebbe essere di 600 euro. La proroga della Naspi, l’indennità di disoccupazione. Una parte importante dei 20 miliardi dovrebbe andare al Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese. Insomma nel giro di tre settimane dovrebbe essere pronta la nuova maxi manovra che si aggiungerà a quella di marzo e a quella di maggio per un totale di circa 100 miliardi.

Auto finisce in una scarpata, feriti quattro giovani L'incidente si è verificato a Pietrastornina, in provincia di Avellino

Incidente ieri sera a Pietrastornina, in provincia di Avellino. Un’auto, con a bordo quattro giovani, tutti ventenni, è sbandata, finendo prima in una scarpata e poi ribaltandosi. Immediati sono scattati i soccorsi. Sul posto forze dell’ordine, Vigili del Fuoco e 118. Gli occupanti della vettura sono stati trasportati in ospedale. Le loro condizioni, fortunatamente, non sono gravi. Effettuati tutti gli accertamenti di rito, i caschi rossi del comando provinciale di Avellino, hanno provveduto a recuperare il mezzo.