Le novità del Decreto Rilancio: ecobonus e sismabonus Detrazioni fiscali e agevolazioni per privati e imprese

di Valerio Chiusano

Il Decreto Rilancio è diventato legge, dopo aver incassato la fiducia del Senato. Notevoli sono le novità normative che riguardano la detrazione fiscale del 110% per le spese sostenute per tutti gli interventi che migliorano l’efficienza energetica degli edifici e la riduzione del rischio sismico.

Cosa sono  Ecobonus e Sismabonus?

Le novità relative al nuovo decreto riguardano le modifiche apportate all’Ecobonus e al Sismabonus.

L’Ecobonus è una detrazione Irpef o Ires riconosciuta ai contribuenti (privati e società) che effettuano lavori per il risparmio energetico su edifici esistenti, mentre il Sismabonus è la detrazione riconosciuta ai contribuenti (privati e società) che effettuano lavori per mettere in sicurezza case e edifici produttivi in zone ad alto rischio sismico.

Il governo, al fine di favorire e sostenere le famiglie e le imprese, ha rafforzato le agevolazioni dell’ecobonus e del sismabonus, aumentando le detrazione al 110%, rendendo fruibile, da subito, lo sconto immediato ristrutturazioni.

In quali lavori si applica il Superbonus110%?

L’art. 119 del decreto Rilancio prevede 4 tipologie di interventi che possono godere della nuova detrazione fiscale del 110%:

  • efficienza energetica (Ecobonus);
  • riduzione del rischio sismico (Sisma Bonus);
  • installazione di impianti fotovoltaici;
  • installazione di colonnine di ricarica di veicoli elettrici.

In particolare, la detrazione del 110% si potrà applicare alle spese sostenute dall’1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo, quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti o interventi antisismici.

Diverse sono le aziende che stanno promuovendo online, con app o a mezzo volantino le iniziative relative al superbonus, tra queste spicca il Consorzio Sgai Italia.

Consorzio Sgai Italia, professionalità ed esperienza in pochi step

Gli imprenditori del Consorzio Sgai sono specialisti altamente qualificati, in grado di offrire alle imprese le migliori soluzioni per le loro esigenze.

Il Consorzio ha esposto alla nostra redazione i 5 punti basilari su cui si basano le loro metodiche di lavoro e i loro rapporti  tra ditte private e condomini durante le ristrutturazioni di un edificio:

  • analisi di pre-fattibilità dell’edificio per valutare se sussistono le condizioni per accedere al bonus
  • delibera assembleare
  • realizzazione dei lavori con affidamento dell’appalto ad imprese del settore
  • asseverazione al termine dei lavori
  • certificazione e cessione del credito.

Attraverso il Consorzio Sgai si ottiene un servizio conveniente, perché i lavori sono effettuati a costo zero e senza alcuna anticipazione; sicuro e a norma di legge con interventi effettuati con tempistiche di circa 3-4 mesi e immediatamente valorizzato dal credito d’imposta.

 

 

 

Fantacalcio, consigli per la 36esima giornata: la top 11 Rush finale per raggiungere gli obbiettivi

di Salvatore Monaco

Sczesny: il portiere polacco non porta a casa un clean sheet da ormai tempo immemore, ma questa è una partita diversa. Di fatto la Juve è chiamata a risollevarsi dopo la disfatta di Udine e a scrivere la parola fine su questo campionato conquistando il nono scudetto di fila.

Alves: il Brescia ormai retrocesso non ha più stimoli mentre invece il Parma, che ha conquistato la salvezza nella scorsa giornata, gioca sulle ali dell’entusiasmo. Alves è il capitano e punto fermo degli emiliani, può avere vita facile contro Donnarumma e Torregrossa e inoltre può essere pericoloso sui calci piazzati.

Acerbi: è sempre stato una sicurezza e dopo che la Lazio ha ritrovato la vittoria potete puntare su di lui, probabilmente porterà a casa un ottimo voto e magari anche un bonus.

Kolarov: il nuovo assetto adottato da Fonseca lo avanza come quarto di sinistra a centrocampo, gioca quindi più vicino alla porta e con il suo mancino può creare grandi pericoli.

Verdi: il Toro deve vincere per avere la certezza matematica della salvezza e le azioni più importanti dei granata passano dai suoi piedi e dalle sue punizioni, da mettere assolutamente.

Gomez: la Dea vuole arrivare seconda e si affideranno al Papu che torna titolare, è vero che contro il MIlan è una partita impegnativa ma il capitano atalantino può e sa mettere in difficoltà tutti con la sua qualità.

De Paul: con la vittoria sulla Juve l’Udinese ha quasi raggiunto la matematica salvezza ed è sopratutto grazie alle giocate del centrocampista argentino. De Paul infatti viene da un periodo di forma straordinario e in una partita decisiva per la sua compagine è impossibile da lasciare fuori.

Kulusevski: Dejan dimostra sempre di più di essere un giocatore fenomenale e decisivo, lo è stato contro il Napoli e di conseguenza non vediamo perchè non debba esserlo contro un Brescia già retrocesso.

Ronaldo: la Juve deve vincere lo scudetto, lui è l’uomo delle grandi occasioni e dei gol decisivi, ha già mancato il bersaglio contro l’Udinese e CR7 non sbaglia mai 2 volte di fila.

Barrow: la squadra di Mihajlovic viene da due sconfitte di fila e vorrà sicuramente riscattarsi, gioca però contro un Lecce in cerca di punti per non sprofondare nel baratro delle serie b. L’attaccante gambiano è apparso comunque carico già contro l’Atalanta e contro un avversario più abbordabile può tranquillamente trovare la via del gol.

Belotti: stesso discorso per Verdi, il Toro ha l’obbligo di salvarsi e il gallo, in quanto capitano, si caricherà tutto l’ambiente sulle spalle cercando di salvare i granada a suon di +3.

immagine lineup11

Grande successo per “Toghe & Note 2020” Aversa, lo spettacolo benefico dedicato all'associazione "Il coraggio dei bambini"

Grande successo per la terza edizione di “Toghe & Note 2020” che si è svolta mercoledì scorso presso il chiostro del complesso monumentale di San Francesco ad Aversa. Grande partecipazione per lo spettacolo benefico nel quale, svestendo la toga, si sono esibiti magistrati, avvocati, personale di cancelleria ed operatori del mondo giudiziario. L’evento, quest’anno, è stato dedicato all’Associazione “Il coraggio dei Bambini”, fondata da genitori di bambini malati oncologici per aiutare la ricerca scientifica nel campo dei tumori cerebrali infantili. L’evento è stato promosso dalla “Camera Civile” di Aversa presieduta dall’avvocato Carlo Maria Palmiero. Scopo dell’iniziativa è stato quello di consolidare le relazioni tra operatori e cittadini della comunità creatasi, dall’estate 2014, con l’istituzione del nuovo Tribunale, evidenziando il ruolo svolto dall’istituzione “Giustizia” nel territorio e la capacità dei relativi operatori di essere promotori, consci del proprio ruolo sociale, di occasioni di solidarietà e confronto.

Il Napoli prepara la sfida con il Sassuolo Mercato, Osimhen è sempre più vicino

Seduta mattutina di allenamento per il Napoli al San Paolo. Gli azzurri, agli ordini di mister Gattuso, preparano la sfida di domani sera alle 21:45 contro il Sassuolo. Dopo una prima fase di riscaldamento, la squadra ha svolto una partita a campo ridotto. Chiusura con una serie di esercitazioni tattiche. Llorente continua a svolgere lavoro personalizzato. Intanto, sul fronte mercato, il Napoli è sempre più vicino all’attaccante nigeriano del Lille, Victor Osimhen. A breve potrebbe esserci il trasferimento in azzurro.

Napoli, 42enne ucciso a coltellate L'omicidio, questa notte, nella zona delle Case Nuove

Omicidio questa notte a Napoli, nella zona delle Case Nuove. Salvatore Attanasio, 42enne pregiudicato, è stato ucciso con diverse coltellate. L’uomo è stato ritrovato in una pozza di sangue in via Manzo, nei pressi dell’ospedale Loreto Mare. A soccorrerlo alcuni passanti. Attanasio è morto poco dopo il trasporto in ospedale. Sulla vicenda stanno indagando, in queste ore, gli agenti della squadra mobile di Napoli. Nelle prossime ore sul corpo del 42enne sarà effettuato l’esame autoptico.

Spadafora: “A settembre tifosi allo stadio, con precauzioni” Il ministro dello sport: "Bisognerà rispettare tutta una serie di misure"

Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport,  intervenendo al Giornale radio Rai si è detto ottimista sul possibile ritorno negli stadi: “Se la curva epidemiologica ce lo consentirà, a settembre si potrà tornare a vedere il pubblico negli stadi. Ovviamente non riempiendo lo stadio come si faceva prima ma anche rispettando tutta una serie di misure che sono allo studio in queste ore”.

Latitante arrestato all’aeroporto di Fiumicino Un 44enne di origini domenicane bloccato dai carabinieri di Morra De Sanctis

Scacco matto per un 44enne di origini dominicane colpito da un ordine di carcerazione in carico alla Stazione Carabinieri di Morra de Sanctis in provincia di Avellino, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino per i reati di “Traffico e detenzione di sostanze stupefacenti” nonché “Resistenza a pubblico ufficiale”.

Irreperibile dal 2018, all’esito di un’interrotta attività info-investigativa da parte dei Carabinieri di Morra De Sanctis, il 44enne è stato localizzato all’aeroporto di Roma Fiumicino e tratto in arresto dalla Polizia di Frontiera.

Tradotto alla Casa Circondariale di Civitavecchia, dovrà scontare la pena di 9 mesi e 13 giorni di reclusione.

Il console ucraino lascia Napoli Incontro a palazzo San Giacomo con il sindaco De Magistris

Visita di commiato a palazzo San Giacomo del console generale di Ucraina Viktor Hamotskyi, che dopo quattro anni lascia Napoli. Il console è stato ricevuto dal sindaco Luigi De Magistris. Il primo cittadino si è soffermato sui forti vincoli di amicizia tra Napoli e la comunità ucraina che è tra le più numerose in città. De Magistris ha donato a Viktor Hamotskyi il crest ufficiale di Napoli.