De Magistris: “Mi candido alle politiche 2023” L'annuncio del sindaco di Napoli

“Finita l’esperienza da sindaco mi candiderò alle Politiche 2023”. Lo ha annunciato il primo cittadino di Napoli, Luigi De Magistris, nel corso di un intervento a radio Crc: “C’è un progetto politico – ha dichiarato il sindaco – in cui dalla fine dell’estate mi sentirò coinvolto e dovrò iniziare a spiegare qual è l’idea su cui stiamo pensando di lavorare”.

Sabato ultimo impegno di campionato per il Napoli Gli azzurri sfideranno la Lazio (ore 20:45) al San Paolo

Dopo la sconfitta di ieri sera contro l’Inter, il Napoli è atteso dall’ultimo impegno in campionato. Sabato al San Paolo arriverà la Lazio. Fischio d’inizio alle 20:45. Poi gli azzurri avranno una settimana per pensare alla sfida che stanno tutti aspettando, quella di Champions contro il Barcellona. Intanto ci saranno da valutare le condizioni di Maksimovic che con Manolas già infortunato potrebbe rappresentare un problema in più per Gattuso in difesa. Nell’incontro di ieri gli azzurri hanno nuovamente creato tanto senza riuscire a concretizzare. E lo ha sottolineato nuovamente anche Rino Gattuso: “Abbiamo creato tanto e non abbiamo fatto gol, ma a me la prestazione dei miei è piaciuta, perché ci siamo fronteggiati bene contro una squadra forte e fisica come l’Inter. Contro il Barcellona sarà una gara diversa perché sono due squadre diverse. Dobbiamo lavorare un po’ su noi stessi. Ci manca l’animo, dobbiamo andare alla ricerca di quello, perché l’abbiamo perso in quest’ultimo periodo. Anche oggi, contro l’Inter, tutto sommato abbiamo subito poco”.

Sgominata banda di ladri nel nolano Avevano messo a segno diversi colpi

I carabinieri della stazione di Palma Campania su ordinanza emessa dal gip presso il tribunale di Nola, hanno sgominato una banda di ladri, che aveva messo a segno diversi colpi in abitazioni e aziende nel nolano. Le indagini sono iniziate dopo la rapina ai danni di un cittadino bengalese. Sono sette le persone finite in manette, di cui 6 pregiudicati, residenti tra Ottaviano, San Gennaro Vesuviano, Trecase e San Giuseppe Vesuviano e Maddaloni.  Gli arrestati sono accusati, a vario titolo, di rapina aggravata dall’uso delle armi e di furti aggravati dalla violenza sulle cose.

Conte: “Grave convincere i cittadini che si torni al lockdown” Duro attacco del premier alle opposizioni

Duro attacco del premier Giuseppe Conte nell’aula di Montecitorio contro le fake news. Il premier stamane ha tenuto una informativa sulla proroga dello stato d’emergenza. “Ieri nel dibattito – ha affermato Conte –  c’è stato qualche fraintendimento e qualcuno ha detto che lo stato d’emergenza è stato prorogato per reprimere il dissenso, perché si vuole assumere un atteggiamento liberticida o tenere la popolazione in uno stato di soggezione, ma si tratta – ha concluso –  di affermazioni gravi che non hanno nessuna corrispondenza con la realtà”.

D’Ambrosio-Lautaro, Napoli ko Azzurri sconfitti 2-0 dall'Inter

Napoli: Meret, Hysaj (84′ Malcuit), Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (65′ Ghoulam), Elmas, Demme, Zielinski (65′ Allan), Politano (75′ Lozano), Insigne, Milik (84′ Callejon). A disp.Ospina, Karnezis, Di Lorenzo, Malcuit, Luperto, Fabian Ruiz, Younes, Lobotka. All.Gennaro Gattuso

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni, Candreva (60′ Godin), Brozovic, Barella, Biraghi (78′ Young), Borja Valero (89′ Eriksen), Sanchez (60′ Lautaro), Lukaku (89′ Moses). All. Antonio Conte

Arbitro: Valeri di Roma
Marcatori: 11′ D’Ambrosio, 74′ Lautaro
Note: ammoniti Sanchez, Brozovic, Barella, Lozano

Il Napoli perde a San Siro. Vince l’Inter con un gol in apertura e uno in chiusura. In mezzo c’è la supremazia azzurra che però, nonostante la padronanza del gioco, non sfocia nel colpo risolutore. Nel primo tempo Zielinski, Politano e Insigne costruiscono per tre volte il possibile lampo vincente, ma prima Handanovic e poi i centimetri non premiano il guizzo. Nel secondo tempo cala il ritmo, l’intensità è condizionata da caldo e fatica. La danza è sempre mossa dal Napoli, ma l’Inter con l’ingresso di Lautaro trova il secondo gol del “toro” con un destro potente e preciso. Finisce 2-0. Sabato l’ultimo atto di campionato con la Lazio al San Paolo. E poi arriverà la sfida che catalizza fascino e pensiero stupendo: 8 agosto contro il Barcellona per il sogno Champions.

fonte ssc napoli