Pubblicato il: 31 luglio 2020 alle 11:55 am

Crollo del 12,4% del Pil italiano A causa dell'emergenza Coronavirus, minimi storici dal 1995

Il Pil italiano del secondo trimestre ha subito un contraccolpo durissimo a causa dell’emergenza Coronavirus. Il reddito nazionale ha fatto registrare nel periodo aprile-giugno il valore più basso dal primo trimestre 1995: il calo è stato del 12,4% congiunturale, cioè rispetto al primo trimestre, e del 17,3% in termini tendenziali cioè rispetto allo stesso periodo del 2019. Nel primo trimestre, ricorda l’Istat che ha diffuso i dati, il Pil si era contratto del 5,4%.