Furbetti del bonus, il garante: “Nessun ostacolo a diffusione dei nomi” Dopo le polemiche dei giorni scorsi

“La privacy non è d’ostacolo alla pubblicità dei dati relativi ai beneficiari del contributo laddove, come in questo caso, da ciò non possa evincersi, in particolare, una condizione di disagio economico-sociale dell’interessato”, dice Pasquale Stanzione, Garante della privacy dopo lo scandalo esploso per i furbetti del bonus.

“Ciò vale, a maggior ragione – prosegue il Garante in una nota – rispetto a coloro per i quali, a causa della funzione pubblica svolta, le aspettative di riservatezza si affievoliscono, anche per effetto dei più incisivi obblighi di pubblicità della condizione patrimoniale cui sono soggetti”. Il Garante comunica anche che “sarà aperta una istruttoria in ordine alla metodologia seguita dall’Inps rispetto al trattamento dei dati dei beneficiari e alle notizie al riguardo diffuse”.

Covid, Putin: “La Russia ha registrato il primo vaccino” Il presidente ha rivelato che alla figlia è già stato somministrato

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che il ministero della Sanità ha registrato il primo vaccino contro il coronavirus nel mondo e che sua figlia ne ha già ricevuto una dose. Lo riferiscono alcune fonti di stampa locali. Il vaccino è stato sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca. Putin, inoltre, ha rivelato che alla figlia è già stato somministrato il vaccino, che le ha procurato una leggera febbre, sparita poco tempo dopo. “Stamattina è stato registrato il vaccino contro il coronavirus per la prima volta al mondo”, ha dichiarato il presidente russo in una riunione di governo. “So che il vaccino funziona in modo abbastanza efficace, garantisce un’immunità stabile e, ripeto, ha superato tutti i controlli”.

Albero cade su motorini in sosta, paura a Rione Alto Napoli, transennata l'area interessata dal crollo

Paura in via Domenico Fontana al rione Alto a Napoli. Un pino mediterraneo si è spezzato travolgendo alcuni motorini in sosta. Fortunatamente non si sono registrati feriti. L’albero è caduto in un’area privata schiacciando oltre ai motorini anche una ringhiera. Sul posto gli agenti della polizia locale e gli uomini della Protezione Civile. L’area interessata è stata transennata e nei prossimi giorni saranno effettuati accertamenti approfondimenti per capire cosa abbia provocato il cedimento del pino.

Alvino: “Incontro Adl-Gattuso? Gettate le basi per il futuro” “Gara con il Barcellona, fotografia della stagione”

“La partita contro il Barcellona è la fotografia della stagione del Napoli. Si è partiti con il palo di Mertens e non so quanti legni ha centrato il Napoli quest’anno. Poi l’errore arbitrale e poi la poca capacità di concretizzare quanto si crea in avanti. Carlo Alvino, tifoso del Napoli, si alza in piedi davanti al gol di Messi. Chi ama il calcio non può non applaudire davanti ad una prodezza come quella dell’argentino”. Così Carlo Alvino,  intervenuto a radio Kiss Kiss Napoli, ha parlato anche dell’incontro tra De Laurentiis e Gattuso: “E’ servito a gettare le basi per il Napoli del futuro, i tempi sono stretti. Vanno chiuse operazioni in uscita e ufficializzati i rinnovi, mettendo a disposizione di Gattuso La Rosa completa il prima possibile”.

De Luca: “Controlli e quarantena per chi arriva da paesi a rischio” Duro monito del presidente della regione Campania

“Abbiamo verificato, negli ultimi giorni, che l’80 per cento dei contagi registrati deriva da contatti con cittadini provenienti o rientranti dall’estero. E’ indispensabile sottoporre quanti arrivano o rientrano dall’estero all’obbligo di quarantena in relazione ai voli provenienti da Paesi a rischio”.
Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca che rilancia: “Sono indispensabili il controllo della temperatura corporea ma anche test sierologici, e una stretta rigorosa sui controlli, altrimenti diventerà inevitabile la chiusura delle frontiere. L’invito ai cittadini è di rispettare rigorosamente le misure di precauzione e prevenzione previste, senza le quali va evitato di avere contatti con quanti, anche familiari, rientrano da viaggi all’estero”.

“Ritiro del Napoli a Castel di Sangro, si inizia il 24 agosto” Il presidente della regione Abruzzo: "Durerà almeno due settimane"

“Saremo pronti per il ritiro del Napoli a Castel di Sangro”. Parola di Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo, intervenuto a radio Kiss Kiss Napoli. “Ho sentito De Laurentiis poche ore fa, non ci ha detto la durata del ritiro ma penso che siano almeno due settimane a partire dal 24 agosto. Stiamo lavorando – ha sottolineato Marsilio – con tutti gli organi sanitari affinché l’afflusso dei tifosi avvenga nel pieno rispetto delle norme anti-covid così come stiamo lavorando anche per permettere ad un numero limitato di tifosi l’ingresso all’interno dello stadio per assistere alle partite amichevoli degli azzurri”. Le sfide amichevoli del Napoli in ritiro potrebbero essere tre tutte con squadre abruzzesi. “Teramo, Castel di Sangro e Pescara? – conclude Marsilio – Non siamo lontani dalla realtà”.

1 2 3 6