Pubblicato il: 2 agosto 2020 alle 3:11 pm

Sui treni resta il distanziamento Italo cancella biglietti di 8mila passeggeri

Sui treni torna il distanziamento dopo l’intervento del Ministero della Salute. Italo ha dovuto cancellare otto treni della mattina e numerosi biglietti per i treni del pomeriggio, coinvolgendo circa 8mila passeggeri che avevano già acquistato il biglietto. “Italo – si legge in una nota – sta lavorando per ridurre al minimo eventuali disagi per i prossimi giorni confidando nella comprensione dei suoi clienti”. Trenitalia, invece, ha inviato una mail ai passeggeri: “Gentile cliente ti informiamo che su tutte le Frecce e gli Intercity resta confermato il distanziamento e il limite del 50% di posti da occupare a scacchiera. Trenitalia – si legge ancora nella mail – mantiene invariate tutte le altre misure a bordo dei treni finalizzate alla tutela della salute tra cui, nuovi processi di disinfezione e sanificazione, dispenser di gel disinfettante a bordo, gestione dei flussi in entrata e uscita, potenziamento del servizio di pulizia a bordo, safety kit distribuito a bordo e contenente mascherina, poggiatesta e gel igienizzante per mani. Resta attiva la misura della temperatura corporea al momento della partenza nelle stazioni dove fermano Frecciarossa e Frecciargento”.