Covid, 56 nuovi positivi in Campania Continua a crescere il numero dei contagi

Positivi del giorno: 56 (*)

Tamponi del giorno: 2.774

Totale positivi: 5.403
Totale tamponi: 369.227

​Deceduti del giorno: 0
Totale deceduti: 440

Guariti del giorno: 34
Totale guariti: 4.345 (di cui 4.336 completamente guariti e 9 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti divenuti asintomatici ma ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

* Di cui 18 provenienti da estero o contatti di precedenti casi di rientro

 

Champagne contraffatto, imprenditore nei guai Nas in azione a Nola

A Nola i militari del Nas di Napoli hanno effettuato numerosi accertamenti e controlli igienico-sanitari nei locali commerciali situati al centro. Durante una verifica è stato denunciato per ricettazione e vendita di prodotti industriali con segni mendaci il titolare di un bar in piazza Ferrovia. Difatti, i militari dell’Arma, hanno rinvenuto tre bottiglie di champagne da 750 centilitri l’una. Erano contraffatte.

Covid, De Luca: “Stop a comportamenti irresponsabili” Tamponi a Capodichino per chi arriva dall’estero

Emergenza Coronavirus, il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, dopo l’aumento di contagi delle ultime settimane, lancia un duro monito: “Non ci sono parole per censurare comportamenti di incredibile superficialità che sono alla base dei nuovi contagi causati dai rientri da vacanze all’estero, in particolare da Malta, Grecia, Ucraina, Croazia, Spagna. La convivenza civile comporta doveri di responsabilità ineludibili, per se stessi, per le proprie famiglie e per la comunità. E’ intollerabile la totale indifferenza a questi doveri. Tanto più nel momento in cui vengono colpiti centinaia di concittadini al di sotto dei 35 anni e alla vigilia dell’apertura dell’anno scolastico.

Qualche esempio concreto. Un giovane di un Comune del casertano è risultato positivo dopo un viaggio in Grecia e ha indicato solo dopo alcuni giorni gli altri amici della comitiva. Risultato: 15 positivi al termine del contact tracing. Dopo un viaggio in Spagna, nel salernitano, è risultata positiva un’intera famiglia e sono sottoposte ora a tampone decine di altri familiari e contatti vari avuti dai singoli componenti (al momento 5 positivi).

Desidero ringraziare le decine di dipendenti delle Asl e il personale sanitario rientrato dalle ferie per contrastare tempestivamente i possibili ulteriori casi di Covid, gli operatori della Napoli 1, dell’Istituto Zooprofilattico che hanno consentito di spegnere sul nascere il focolaio di Sant’Antonio Abate, dove è stata straordinaria la collaborazione dei cittadini e della sindaca, che ringrazio.

Senza senso di responsabilità tutto diventa più difficile e grave. La situazione è pienamente sotto controllo ma occorre evitare comportamenti irresponsabili e sbagliati, come ad esempio recarsi nei Pronto Soccorso degli ospedali per sottoporsi a tampone appena rientrati dall’estero, senza considerare il periodo di incubazione del virus. Siamo ovviamente impegnati a fornire i risultati dei tamponi nei tempi più rapidi possibili, tenendo conto del lavoro enorme che si sta facendo. L’impegno continua senza sosta, come è stato per l’intero mese di agosto. Parte a breve anche l’effettuazione dei tamponi per chi rientra dall’estero anche all’aeroporto di Capodichino. Ritengo doveroso infine, invitare i nostri concittadini ad evitare viaggi all’estero eventualmente già programmati”.

Salerno, al via la seconda distribuzione di mascherine L’appello del sindaco Napoli

Il Comune di Salerno procederà, nei prossimi 20 e 22 agosto, alla seconda fase dell’operazione di distribuzione gratuita di mascherine organizzata dalla Regione Campania nelle località più frequentate e nei luoghi della Movida. Nelle prime due giornate di Ferragosto sono state distribuite oltre diecimila mascherine (anche pediatriche). Domani giovedì 20 e sabato 22 si continua, sempre nella fascia oraria compresa tra le ore 19.00 e le ore 24.00.

Più in dettaglio il Nucleo di Protezione Civile del Comune di Salerno provvederà alla distribuzione gratuita in Piazza Portanova ( 20 agosto) ed in piazza Largo Campo (22 agosto) per zona centro storico e movida. L’Humanitas opererà nella Zona Orientale in piazza Giancamillo Gloriosi (20 e 22 agosto).

“Dopo l’ampio successo della prima fase, continuiamo la distribuzione di queste mascherine – dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – partecipando alle iniziative di prevenzione e controllo della pandemia programmate dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Lavoriamo fianco a fianco con la Prefettura, le Forze dell’Ordine, Ordine dei Medici, infermieri, Polizia Municipale, Protezione Civile ed associazioni di volontariato. Insieme alle mascherine saranno distribuiti anche materiali informativi. Sul posto un’ambulanza e personale medico e paramedico per fornire consigli e ragguagli a concittadini e visitatori”.

“Salerno in questi giorni – continua il Sindaco Vincenzo Napoli è meta di tanti visitatori e turisti attratti dal cartellone di spettacoli ed eventi, dalla visita al nostro patrimonio storico ed artistico, dai piaceri della buona cucina e del divertimento. Facciamo tutti uno sforzo – è l’appello del Sindaco – affinché la situazione continui a restare sicura, serena e sotto controllo. Il Covid 19 è un nemico tremendo ma possiamo contribuire a sconfiggerlo: uso della mascherina, distanza sociale, igiene personale. Insieme possiamo vincere la guerra e concederci anche qualche momento di sano relax e divertimento”.

Parcheggiatori abusivi, scatta la task force: 33 sanzioni Napoli, controlli della Polizia locale: decine di multe per sosta selvaggia

Continuano senza sosta i controlli della polizia locale di Napoli nelle Ztl del mare, tra Marechiaro e Rivafiorita. Solo nell’ultima settimana sono state elevate 148 multe per la sosta selvaggia, fenomeno molto diffuso. La Municipale nell’ultimo periodo ha concentrato la sua attività anche sui parcheggiatori abusivi, in 33 sono stati sanzionati nel periodo di Ferragosto. Una task force che andrà avanti anche nelle prossime settimane e che sarà estesa a tutto il territorio cittadino.

Il Tar: le discoteche resteranno chiuse Respinta la richiesta di riapertura dei gestori

Le discoteche resteranno chiuse. Il Tar del Lazio ha detto no alla sospensione cautelare urgente dell’ordinanza con la quale il 16 agosto il Ministro della Salute, in tema di misure urgenti per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ha chiuso le discoteche.  Lo ha deciso il presidente della terza sezione quater del Tar del Lazio con un decreto monocratico con il quale ha respinto una richiesta di sospensione cautelare urgente proposta dal Silb-Fipe-Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo. Già fissata il 9 settembre l’udienza in camera di consiglio per la valutazione collegiale del ricorso.