Alvino: “Attacco del Napoli esplosivo” “Difesa attenta e imbattuta”

“Napoli-Genoa con un pizzico di giusta spavalderia Gattuso osa e porta a casa una vittoria spettacolare. Il Napoli diverte ed è concreto. L’attacco è esplosivo e la difesa è attenta ed imbattuta. La strada è tracciata ma è lunga e piena di ostacoli. Ora testa bassa e pedalare!“. Così Carlo Alvino su Twitter.

Il Napoli gioca a tennis con il Genoa Gli azzurri battono 6-0 i liguri

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Manolas (46′ Maksimovic), Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz, Zielinski (73′ Ghoulam), Lozano (66′ Politano), Mertens (66′ Lobotka), Insigne (22′ Elmas), Osimhen. A disp.Ospina, Contini, Rrahmani, Luperto, Mario Rui, Demme, Petagna. All.Gennaro Gattuso

Genoa: Marchetti, Goldaniga, Masiello, Biraschi, Zappacosta, Lerager (70′ Melegoni), Badelj (64′ Behrami), Zajc (55′ Pandev), Pellegrini (55′ Ghiglione), Pjaca (70′ Radovanovic), Destro. All. Rolando Maran

Arbitro: Sacchi di Macerata
Marcatori: 10′ H. Lozano, 46′ P. Zielinski, 57′ D. Mertens, 65′ H. Lozano, 69′ E. Elmas, 72′ M. Politano
Note: ammoniti Masiello, Osimhen, Destro.

Napoli – In un’ora impetuosa il Napoli travolge il Genoa come la tempesta che nella notte ha gonfiato il cielo del San Paolo. Dopo appena 10 minuti gli azzurri iniziano a sgranare le perle di una collana che avvolge la serata di Fuorigrotta. Segna per primo Lozano che tagliando da destra infila in spaccata. La ripresa apre il ciclone azzurro: segnano Zielinski, Mertens e ancora Lozano che fa doppietta. Dopo 65 minuti siamo 4-0. Ma lo spettacolo prosegue con due reti d’autore di Elmas e Politano che mostrano qualità e potenza. Finisce 6-0 e la temuta allerta meteo si tramuta in una più rassicurante pioggia di gol. Si riprende domenica sera con il big match di Torino. Juventus-Napoli, l’emozione e la suggestone di una sfida infinita…

fonte sscnapoli

Maltempo, evacuazioni a Sarno Danni nel napoletano e nell’avellinese

Dramma maltempo in Campania con l’allerta meteo prorogata fino a martedì alle 6:00. A Sarno tornano paura e fango con decine di persone evacuate dalle proprie abitazioni. Stessa situazione in molti comuni del salernitano dove domani le scuole resteranno chiuse. A Napoli strade allagate e alberi divelti a causa del forte vento. Situazione difficile nella zona mandamentale e a Monteforte Irpino dove il paese è isolato a causa dei detriti e del fango. Anche ad Avellino decine di interventi dei Vigili del Fuoco, molte le strade impraticabili soprattutto nelle zone periferiche.

 

 

Chiusa la galleria Vittoria, riapre alle auto il lungomare Tunnel off limits in entrambi i sensi di marcia

Chiusa la galleria Vittoria, a Napoli, in entrambi i sensi di marcia, dopo un sopralluogo effettuato dai tecnici del comune di Napoli.”Tutto ciò al fine di effettuare – si legge in una nota dell’amministrazione comunale – le indagini ed i lavori necessari a garantire una riapertura in totale sicurezza della Galleria nel più breve tempo possibile. Nelle prossime ore sarà adottato un dispositivo di protezione civile che avrà incidenza sulla viabilità e sulla sicurezza e che terrà conto anche delle particolari attuali condizioni legate alla emergenza covid. Coloro che arrivano da Posillipo percorreranno via Caracciolo, via Partenope (con un limite di 10 km/h), via Nazario Sauro, via Acton. Coloro che provengono dal centro percorreranno via Acton, svolteranno a sinistra imboccando via Santa Lucia, via Chiatamone (di cui si invertirà il senso di marcia.) Inoltre per tutto il periodo di emergenza sarà consentito il libero transito in Piazza Dante”.

Napoli-Genoa, ecco i convocati Il match oggi alle 18:00 al San Paolo

Ecco i convocati da mister Gattuso per la sfida di oggi al San Paolo, alle 18:00, tra Napoli e Genoa: Ospina, Meret, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Luperto, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne, Lozano, Mertens, Osimhen, Petagna, Politano.
foto sscnapoli

Metropolitana, crollo nella stazione Salvator Rosa Caduta di calcinacci a causa delle infiltrazioni

A seguito di infiltrazioni dovute al maltempo degli ultimi giorni, sono caduti calcinacci, in un’area chiusa al pubblico ormai da mesi, nella stazione della metropolitana Salvator Rosa, tra le più conosciute e belle al mondo. A denunciare l’accaduto su Facebook la consigliera della II Municipalità, Rosanna Laudanno. “Per fortuna, essendo la fermata chiusa già da mesi, non si è fatto male nessun dipendente e nessun cittadino. La situazione trasporti resta ed è gravissima”.

Tragedia sul raccordo Avellino-Salerno: muore 25enne Questa notte il terribile schianto

Tragedia questa notte sul raccordo autostradale Avellino-Salerno, all’altezza del comune di Montoro. Un’auto con alla guida un 25enne avellinese, è sbandata andando a schiantarsi contro un new jersey in  cemento. Nell’impatto, violentissimo, il giovane è stato sbalzato fuori dall’abitacolo. Immediato l’intervento dei soccorritori ma ormai non c’era nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate dal 25enne per sopravvivere. L’importante snodo viario che collega l’Irpinia a Salerno, è rimasto chiuso in entrambi i sensi di marcia fino alle 6:30 di questa mattina quando è stata riaperta una sola corsia. Sul posto oltre alle forze dell’ordine anche i Vigili del fuoco.