Pubblicato il: 30 settembre 2020 alle 9:26 pm

Smog, Legambiente boccia la Campania Nessuna città raggiunge la sufficienza

Nei dati raccolti da Legambiente nel report Mal’aria sulla qualità dell’aria delle 97 città italiane, sulla base degli ultimi 5 anni (2014 – 2018), i comuni capoluoghi della Campania sono tutti sotto la sufficienza. Su una scala di voti da 1 a 10, il miglior piazzamento è  ottenuto da Avellino con voto 4, seguono tutte le altre province con 3. Lo studio è stato realizzato confrontando le concentrazioni medie annue delle polveri sottili (Pm10, Pm2,5) e del biossido di azoto (NO2) con i rispettivi limiti medi annui suggeriti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.