Gattuso: “Vittoria meritata” “Juventus? Eravamo pronti a partire”

“Non me l’aspettavo. Siamo stati bravi, ho visto grande mentalità e determinazione”. Così il tecnico del Napoli, Rino Gattuso, in conferenza stampa. “E’ una vittoria meritata – continua l’allenatore – abbiamo preparato la partita molto bene. L’avevo pensata proprio così, sotto il profilo della prestazione. Non mi aspettavo il risultato largo perché so che l’Atalanta è una squadra molto forte, ma devo dire che abbiamo disputato una bellissima gara”.

“Sono contento per la doppietta del Chucky, ma mi rende felice soprattutto il gol di Osimhen perchè non aveva ancora segnato sinora e lo meritava per il tanto lavoro svolto per la squadra.Victor è stato un mio desiderio e ringrazio il Presidente per avermi accontentato. Non è stato facile ma abbiamo acquistato un giocatore che per noi è importantissimo”. Dove può arrivare questo Napoli? “Adesso è presto, il campionato è ancora iniziato e oltretutto dobbiamo convivere col virus che sinora ci ha fermato due calciatori. Bisogna stare tranquilli e lavorare. Oggi ho visto grande impegno e disponibilità da parte di tutti, anche di Bakayoko che non giocava da mesi e che ha dato tutto in campo”. Infine Gattuso parla del match non giocato con la Juve: “Quando sento dire che non volevamo partire e che abbiamo fatto di tutto, non è verità. Ho sempre detto andiamo a giocare, eravamo tutti d’accordo».

foto sscnapoli

Covid, continuano ad aumentare i contagi 1410 in 24 ore: nessun decesso

Positivi del giorno: 1.410

di cui:
– Sintomatici: 67
– Asintomatici: 1.343
Tamponi del giorno: 14.704

Totale positivi: 24.443
Totale tamponi: 751.931

Deceduti del giorno: 0
Totale deceduti: 499

Guariti del giorno: 74
Totale guariti: 8.254

Report posti letto Covid su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva complessivi: 110
Posti letto di terapia intensiva occupati: 75
Posti letto di degenza complessivi: 840
Posti letto di degenza occupati: 817

Napoli da impazzire, Atalanta asfaltata Spettacolo al San Paolo, finisce 4-1

Napoli: Ospina, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz (83′ Demme), Bakayoko (75′ Malcuit), Politano (61′ Ghoulam), Mertens (75′ Lobotka), Lozano, Osimhen (83′ Petagna). A disp.Meret, Contini, Rrahmani, Mario Rui, Maksimovic, Llorente. All.Gennaro Gattuso

Atalanta: Sportiello, Palomino (46′ Djimsiti), Romero, Toloi, De Paoli, De Roon, Pasalic, Gosens (81′ Muriel), Gomez (55′ Lammers), Ilicic (63′ Malinovskiy), Duvan Zapata (46′ Mojica). All. Gian Piero Gasperini

Arbitro: Di Bello di Brindisi
Marcatori: 23′ H. Lozano, 27′ H. Lozano, 30′ M. Politano, 43′ V. Osimhen, 69′ Lammers
Note: ammoniti Toloi, Gosens, Lozano, Djimsiti

Il pomeriggio è tutto azzurro e lungo in questo luminoso sabato di autunno. In mezzora il Napoli avvolge la Dea e trasforma il San Paolo nell’Olimpo del calcio. Il treno dei desideri viaggia subito verso Messico e Nuvole, nel cielo tolteco del Chucky Lozano che infila la sua prima doppietta d’autore. Un sinistro rapace e poi un meraviglioso destro a rientrare che incornicia un gol da campione. Il Napoli non si ferma, accelera e mette la quarta. Politano mira l’angolo di convergenza e scaglia una freccia sotto la traversa. E poi, prima che si chiuda il sipario dell’intervallo, la V di Victor fiammeggia nell’Arena per il primo graffio in campionato della Pantera azzurra. Il secondo tempo è di amministrazione e conferma. Successo netto e autorevole. Il Napoli ne segna 2 al Parma, 6 al Genoa e 4 all’Atalanta. In tutto fanno 12 reti in 3 partite. La giostra del gol gira che è una meraviglia e annuncia a suon di squilli l’emozionante stagione azzurra…

fonte sscnapoli

Si fingono agenti finanziari, denunciati due truffatori Sono stati bloccati dai carabinieri

Sono stati smascherati grazie alle indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Torella dei Lombardi.

Si tratta di una 50enne di Torino e di un 65enne della provincia di Lucca che, dopo aver pubblicato su Facebook l’annuncio per ottenere velocemente finanziamenti a tassi agevolatissimi, venivano contattati da un uomo di Castelfranci (AV). Con artifizi e raggiri riuscivano così a conquistare la fiducia della donna. A fronte di un prestito di 10mila euro, la convincevano a farsi accreditare, mediante versamenti su carta prepagata a loro intestata, circa 500 euro, necessari per “istruire la pratica”.

Ma, ricevuto il denaro, i malfattori si rendevano irreperibili. Solo a questo punto la vittima non aveva più alcun dubbio del raggiro in cui era incappata e non esitava a denunciare l’accaduto.

Le indagini condotte dai Carabinieri consentivano di risalire all’identità dei due soggetti che, alla luce delle evidenze emerse, sono stati deferiti in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di “Truffa in concorso”.

Si ricordano ancora una volta gli utili consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, nata per forte volontà dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino ed attuata in modo capillare sul territorio da parte di tutti i reparti dipendenti, per la specifica prevenzione di tale reato predatorio. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre da offerte oltremodo convenienti.

Napoli-Atalanta, ecco i convocati Il match alle 15:00 al San Paolo

Napoli e Atalanta scenderanno in campo alle 15:00 al San Paolo per la quarta giornata di Serie A. Dirige il match l’arbitro Di Bello di Brindisi.

Ecco i convocati: Ospina, Meret, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Malcuit, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Lobotka, Fabian Ruiz, Bakayoko, Lozano, Mertens, Osimhen, Petagna, Politano, Llorente.

Napoli si candida a diventare capitale italiana del libro Nell'ambito del progetto "Biblocity"

Napoli si candida a diventare capitale italiana del libro nell’ambito del progetto “Biblocity”.  “I luoghi della città – si legge in una nota –  verranno riscoperti alla luce del legame profondissimo con la letteratura moderna e contemporanea napoletana. Non solo. Di mese in mese si alterneranno appuntamenti che coinvolgeranno l’intera città. Dall’appuntamento con gli innamorati di Napoli di Febbraio, dedicato ai percorsi letterari al marzo della letteratura al femminile, o ancora dall’autunno in cui si dedicherà maggiore attenzione alla scrittura per il cinema e per il teatro al Natale dedicato alle letture per l’infanzia”.