Pubblicato il: 17 ottobre 2020 alle 5:11 pm

Napoli da impazzire, Atalanta asfaltata Spettacolo al San Paolo, finisce 4-1

Napoli: Ospina, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz (83′ Demme), Bakayoko (75′ Malcuit), Politano (61′ Ghoulam), Mertens (75′ Lobotka), Lozano, Osimhen (83′ Petagna). A disp.Meret, Contini, Rrahmani, Mario Rui, Maksimovic, Llorente. All.Gennaro Gattuso

Atalanta: Sportiello, Palomino (46′ Djimsiti), Romero, Toloi, De Paoli, De Roon, Pasalic, Gosens (81′ Muriel), Gomez (55′ Lammers), Ilicic (63′ Malinovskiy), Duvan Zapata (46′ Mojica). All. Gian Piero Gasperini

Arbitro: Di Bello di Brindisi
Marcatori: 23′ H. Lozano, 27′ H. Lozano, 30′ M. Politano, 43′ V. Osimhen, 69′ Lammers
Note: ammoniti Toloi, Gosens, Lozano, Djimsiti

Il pomeriggio è tutto azzurro e lungo in questo luminoso sabato di autunno. In mezzora il Napoli avvolge la Dea e trasforma il San Paolo nell’Olimpo del calcio. Il treno dei desideri viaggia subito verso Messico e Nuvole, nel cielo tolteco del Chucky Lozano che infila la sua prima doppietta d’autore. Un sinistro rapace e poi un meraviglioso destro a rientrare che incornicia un gol da campione. Il Napoli non si ferma, accelera e mette la quarta. Politano mira l’angolo di convergenza e scaglia una freccia sotto la traversa. E poi, prima che si chiuda il sipario dell’intervallo, la V di Victor fiammeggia nell’Arena per il primo graffio in campionato della Pantera azzurra. Il secondo tempo è di amministrazione e conferma. Successo netto e autorevole. Il Napoli ne segna 2 al Parma, 6 al Genoa e 4 all’Atalanta. In tutto fanno 12 reti in 3 partite. La giostra del gol gira che è una meraviglia e annuncia a suon di squilli l’emozionante stagione azzurra…

fonte sscnapoli