Pubblicato il: 22 ottobre 2020 alle 9:09 pm

Europa League, il Napoli parte male: l’Az sbanca il San Paolo Azzurri sconfitti per 1-0 dagli olandesi

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (59′ Mario Rui), Fabian Ruiz, Lobotka (66′ Petagna), Politano (83′ Bakayoko), Mertens, Lozano (59′ Insigne), Osimhen (66′ Demme). A disp.Ospina, Contini, Rrahmani, Manolas, Ghoulam. All.Gennaro Gattuso

AZ Alkmaar: Bizot, Svensson, Hatzidiakos, Martin Indi, Wijndal, Midsjo (88′ Leeuwin), De Wit, Koopmeiners, Sugawara, Steng, Karlsson (88′ Gudmundsson). All. Arne Slot

Arbitro: Stefanski (Polonia)
Marcatori: 57′ De Wit
Note: ammoniti De Wit e Koulibaly

E’ dell’AZ l’esordio europeo al San Paolo. Il Napoli perde 1-0 in una partita dominata per possesso palla, ma risolta sul classico contropiede che un tempo si definiva “corsaro” per la falange di Alkmaar. Gli azzurri debuttano sul palcoscenico internazionale con la maglia Kombat Euro Napoli 2021 e conducono la sfida con il piglio autorevole, tale da comandare sempre la manovra. L’Az, che non manifesta esattamente i cromosomi dell’antonomastico gioco olandese, disegna la sua architettura di trincea e baionetta tenendo il baricentro sotto palla per proteggersi e ripartire. Il tema è tutto qui. E il succo cambia dopo un’oretta di pedissequa superiorità azzurra con il blitz in velocità olandese che premia la girata fulminea di De Wit. Basta per decidere il match nonostante il finale pregno di generosità e irruenza del Napoli. L’incipit europeo non è esaltante, ma la strada è lunga. Si riprende domenica con il derby a casa delle streghe nel week end di “Halloween”…

fonte sscnapoli