Pubblicato il: 2 dicembre 2020 alle 10:32 am

Speranza: “Divieto di spostamenti il 25, il 26 e a Capodanno” Il ministro al Senato: "Vaccini da gennaio"

“Dobbiamo disincentivare gli spostamenti tra Regioni, e il 25, 26 e primo gennaio limitare anche gli spostamenti tra Comuni. Dobbiamo affrontare le feste con massima serietà, se non vogliamo nuove chiusure a gennaio. Per le feste le limitazioni previste dovranno essere rafforzate anche nel quadro di un coordinamento europeo. Bisogna limitare il più possibile i contatti tra persone. Le scelte del governo sono difficili ma necessarie per evitare il lockdown generale senza le quali non sarebbe possibile mettere la curva dei contagi sotto controllo. Non reggerebbe il sistema sanitario e non reggerebbero tutti i medici e gli infermieri ai quali va la nostra gratitudine. Le misure stanno funzionando”. Così il ministro per la Salute, Roberto Speranza, stamattina al Senato.

Poi si è soffermato sui vaccini: “Al momento non è intenzione del governo disporre l’obbligatorietà della vaccinazione. La campagna di vaccinazione sarà imponente, dobbiamo evitare di arrivarci con il servizio sanitario in difficoltà”.