Pubblicato il: 3 dicembre 2020 alle 9:24 pm

Nuovo Dpcm, ecco tutte le misure adottate Conte: "La strada per uscire dalla pandemia è ancora lunga"

Questa sera il premier Giuseppe Conte ha presentato il nuovo Dpcm per le festività. “Il sistema delle Regioni si sta rivelando efficace e ci sta permettendo di dosare i nostri interventi, le misure sono adeguate e proporzionate. Nel giro di un mese abbiamo piegato la curva dei contagi, attualmente l’Rt 0,91. Stiamo evitando un lockdown generalizzato. Continuando in questo modo nel giro di un paio di settimane tutte le Regioni saranno gialle. Siamo costretti – ha continuato – a introdurre ulteriori restrizioni per le festività natalizie, la strada per uscire dalla pandemia è ancora lunga. La terza ondata potrebbe arrivare già in gennaio. Occorre – ha concluso il presidente del Consiglio –  impegno e attenzione: dovremo attendere il vaccino e le cure monoclonali. Sarà un Natale diverso da tutti gli altri, ma non meno autentico”.

Ecco tutte le misure introdotte

Dal 21 dicembre al 6 gennaio sarà vietato spostarsi tra le Regioni per raggiungere le seconde case. Il 25 dicembre, il 26 dicembre e il 1° gennaio non ci si potrà spostare dal proprio Comune. Coprifuoco confermato dalle 22:00 alle 5:00. A Capodanno, invece, sarà esteso alle 7:00. Dal 7 gennaio ripartirà la didattica in presenza per il 75% degli studenti delle superiori. Gli italiani che, invece, tornano dall’estero e gli stranieri che entrano in Italia tra il 21 dicembre e il 6 gennaio, dovranno sottoporsi alla quarantena. Negozi aperti fino alle 21 dal 4 dicembre al 6 gennaio.