Gattuso: “Successo netto” “Abbiamo creato una decina di palle gol”

“Abbiamo creato almeno una decina di palle gol”. Gennaro Gattuso analizza il match di Cagliari e la vittoria azzurra.

“Sulla partita c’è solo da dire che il successo è stato netto e meritato. Però io non sono del tutto contento perchè rispetto a tante palle gol bisogna concretizzare di più. Poche squadre riescono a creare tante occasioni, ma spesso ci manca il veleno sotto porta. La gara doveva essere chiusa prima, questo è un nostro difetto.

Certe volte giochiamo troppo di fioretto, mentre ci vorrebbe più cattiveria calcistica. Questo mi fa arrabbiare, perchè credo che esprimiamo un calcio di livello europeo per molti tratti”

Su Zielinski: “E’ un calciatore che danza sul pallone, ha delle sterzate incredibili. E’ un giocatore completo che ha tutte le qualità e i numeri per diventare un campione. Il ruolo di mezzapunta esalta le sue qualità, perciò voglio farlo giocare lì. Deve esolo essere più determinato e convinto negli ultimi venti metri”.

Una battuta su Osimhen: “E’ un ragazzo che dà tutto se stesso quando si allena. Sa che ha sbagliato, ha chiesto scusa, io gli parlerò e so quanto lui ci tenga a riprendere subito la strada giusta per rientrare in campo”.

fonte sscnapoli

Spettacolo Napoli, poker al Cagliari Gli azzurri vincono 4-1

Napoli: Ospina, Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas (87′ Rrahmani), Mario Rui (87′ Ghoulam), Bakayoko (87′ Lobotka), Fabian Ruiz, Lozano, Zielinski (77′ Elmas), Insigne, Petagna (77′ Politano). A disp.Meret, Contini, Hysaj, Demme, Llorente, Cioffi. All.Gennaro Gattuso

Cagliari: Cragno, Zappa, Walukievicz, Ceppitelli, Lykogiannis, Nandez, Marin, Gaston Pereiro (56′ Tramoni), Joao Pedro (83′ Caligara), Sottil (68′ Tripaldelli), Simeone (83′ Pavoletti). All. Eusebio Di Francesco

Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Marcatori: 25′ P. Zielinski, 60′ Joao Pedro, 62′ P. Zielinski, 74′ H. Lozano, 86′ L. Insigne
Note: espulso Lycogiannis al 65′ per doppia ammonizione. Ammoniti Zielinski, Sottil.

CAGLIARI – La Z di Zielo. Il Napoli lascia il segno sull’isola e batte il Cagliari alla Sardegna Arena. Zielinski fa doppietta e annuncia con due squilli nobiliari l’alba calcistica del nuovo anno. Due sinistri pirotecnici che colorano il cielo di Cagliari e battezzano il 2021 con due lampi prodigiosi. Proseguono il percorso virtuoso la settima rete di Lozano e il rigore fnale del capitano, Lorenzo Insigne che raggiunge Careca nella classifica dei bomber azzurri in tutte le competizioni. Finisce 4-1. Ce n’è abbastanza per guardare con gioia ed entusiasmo il nascere dell’incipiente orizzonte. Si ricomincia mercoledì con Napoli-Spal, allo Stadio Maradona nel giorno della Befana… 

Fonte sscnapoli

Covid, 619 nuovi casi in Campania Sette decessi nelle ultime 48 ore

Positivi del giorno: 619

di cui:
Asintomatici: 572
Sintomatici: 47
Tamponi del giorno: 6.411

Totale positivi: 192.418
Totale tamponi: 2.065.442

Deceduti: 18 (*)
Totale deceduti: 2.911

Guariti: 791
Totale guariti: 111.682

* 7 deceduti nelle ultime 48 ore e 11 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 98
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.362

** Posti letto Covid e Offerta privata

Cagliari-Napoli, le formazioni Fischio d’inizio alle 15:00

Cagliari-Napoli scenderanno in campo alle 15:00. Ecco le formazioni:

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli, Lykogiannis; Nandez, Marin; Pereiro, Joao Pedro, Sottil; Simeone. All. Di Francesco.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna. All. Gattuso.

fonte sscnapoli

Covid, in arrivo nuove misure Dai criteri per l'Rt all'istituzione di zone rosse nei fine settimana

In Italia è in netto aumento il tasso di positività che ha raggiunto ormai quasi il 18%. Nei prossimi giorni in vista della ripresa e della nuova divisione in fasce della regione, il Governo potrebbe adottare nuove misure per contenere il contagio. Il grande dubbio è legato alla scuola. L’avvio della didattica in presenza resta fissato al 50% ma tra i presidenti delle regioni ci sono molti dubbi. Sono sei al momento le regioni maggiormente a rischio. Ma non solo. Ecco perché potrebbero esserci due novità che al momento sono al vaglio: nuovi criteri per l’Rt o l’istituzione di zone rosse nel fine settimana su tutto il territorio nazionale.

In giro con un coltello a serramanico, 40enne nei guai L'uomo è stato bloccato dai carabinieri

La pattuglia dell’Aliquota Radiomobile era impegnata a Montella, in Irpinia, per un normale servizio perlustrativo, quando non è passato inosservato un veicolo con a bordo un 40enne di Bagnoli Irpino, già noto alle Forze dell’Ordine. E, intimato l’“Alt”, i Carabinieri hanno proceduto al controllo di polizia.

L’anomalo atteggiamento manifestato dall’automobilista ha indotto gli operanti ad approfondire l’accertamento.

I sospetti hanno trovato conferma quando, all’esito della perquisizione personale e veicolare, è stato rinvenuto un coltello a serramanico.

Per il 40enne, che non ha fornito una valida giustificazione in merito a quanto rinvenuto, è quindi scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Il coltello è stato sottoposto a sequestro.

Napoli, cade un albero: ferito 28enne E’ accaduto in piazza Cavour

Un 28enne è rimasto ferito a Napoli a causa della caduta di un albero, probabilmente determinata dal maltempo. E’ accaduto in Piazza Cavour.
Il giovane stava transitando a bordo in uno scooter quando è stato colpito dai rami ed è caduto. Trasportato al Cardarelli, ha riportato ferite agli arti inferiori, non è in pericolo di vita.