Crisi di Governo, Conte: “Da Italia viva grave responsabilità” Il premier in apertura del Cdm

“Purtroppo questa sera Italia Viva si è assunta la grave responsabilità di aprire una crisi di governo, sono sinceramente rammaricato, e credo di potere interpretare anche i vostri pensieri, per il notevole danno che si sta producendo per il nostro paese per una crisi di governo nel pieno di una pandemia e di una prova durissima che il paese sta attraversando. Se un partito fa dimettere le sue ministre, questo non può essere considerato un fatto estemporaneo, non si può sminuire la gravità di questa decisione”. Così il premier Giuseppe Conte, in apertura del Consiglio dei Ministri.

Coppa Italia, il Napoli vola ai quarti Battuto 3-2 l’Empoli

Napoli: Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam, Demme (88′ Bakayoko), Lobotka (69′ Zielinski), Politano (61′ Insigne), Elmas (69′ Fabian Ruiz), Lozano, Petagna (88′ Llorente). A disp.Ospina, Contini, Maksimovic, Hysaj, Mertens, Cioffi. All.Gennaro Gattuso

Empoli: Furlan, Casale, Viti, Zappella, Terzic (86′ Asllani), Ricci, Damiani, Haas (61′ Cambiaso), Bajrami (86′ Baldanzi), Olivieri (72′ La Mantia), Matos (62′ Moreo). All. Alessio Dionisi

Arbitro: Giua di Olbia
Marcatori: 18′ G. Di Lorenzo, 33′ Bajrami, 38′ H. Lozano, 68′ Bajrami, 77′ A. Petagna
Note: ammonito Olivieri.

NAPOLI – Il Napoli batte l’Empoli per 3-2 e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia. Partita bella, lottata in una altalena di gol e risolta dal guizzo decisivo di Petagna nello slancio finale azzurro. La prima ora ha vissuto di equilibrio e gioco di buon pregio. Passa prima il Napoli con Di Lorenzo che segna un gol da attaccante vero con una torsione di testa stile bomber d’area. L’Empoli pareggia con Bajrami al quale risponde Lozano con un destro all’incrocio che chiude il primo tempo. Nella ripresa ancora Bajrami, talento svizzero, firma in fotocopia la sua doppietta con un diagonale che bacia il palo. Poi il generoso e ordinato assalto azzurro culminato dal tap in di Petagna che infila di detrezza e forza in mischia la rete qualificazione. Napoli ai quarti dove affronterà la vincente tra Roma e Spezia.

Fonte sscnapoli

Eco sisma bonus 110%, venerdì la prima convention del Consorzio Sgai Ad aprire i lavori il presidente, Roberto Galloro

Eco Sisma Bonus 110%, si svolgerà venerdì 15 gennaio, a partire dalle 12:30, la prima Convention del Consorzio Sgai, evento nel pieno rispetto della vigente normativa anti-covid. Tanti i professionisti e gli ospiti illustri che parteciperanno all’incontro. 
Ad aprire i lavori sarà il presidente del Consorzio Sgai, Roberto Galloro. Poi interverranno, il professor Riccardo Maria Montipresidente CEO Interporto Sud Europa e  Triboo S.p.A , referente rapporti istituzionali per  Consorzio Sgai, Luciano Di Costanzo, Responsabile IT Consorzio Sgai, l’avvocato Antonio Muro, responsabile legale Consorzio Sgai, il geometra Ugo Moscariello e il dottor Roberto Taroni, responsabile rete commerciale “Valore Azienda”.
 

Conte: “Una crisi? Spero di no” Resta alta la tensione

”Una crisi? Spero di no. Ho sempre detto che il governo può andare avanti solo con il sostegno di tutte le forze di maggioranza. Credo che una crisi non sarebbe compresa dal Paese in un momento in cui ci sono tante sfide”. Così il premier Giuseppe Conte.

Covid, 1.098 nuovi casi in Campania Su quasi 15mila tamponi

Positivi del giorno: 1.098

di cui:
Asintomatici: 1.017
Sintomatici: 81
Tamponi del giorno: 14.742

Totale positivi: 202.552
Totale tamponi: 2.180.945

Deceduti: 48 (*)
Totale deceduti: 3.257

Guariti: 1.379
Totale guariti: 127.035

* 15 deceduti nelle ultime 48 ore e 33 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 106
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.405

** Posti letto Covid e Offerta privata

Napoli-Empoli, l’Asl blocca cinque giocatori per le norme anti-covid Contatti stretti con una persona positiva

Cinque giocatori dell’Empoli giunti a Napoli per il match contro gli azzurri di Coppa Italia,  non possono uscire dall’albergo per le norme anti-Covid dopo una comunicazione da parte del ministero inviata alla Asl. “I cinque giocatori sono considerati contratti stretti con una persona risultata positiva in un volo del 4 gennaio scorso – dichiara, Ciro Verdoliva, manager dell’Asl – e quindi, poiché non sono passati ancora dieci giorni, devono stare in isolamento”.

Covid, De Luca: “Nessuna ricreazione” “Occorre un rigore assoluto”

“Faccio appello ai nostri concittadini affinché tutti abbiano comportamenti responsabili. Il fatto di essere collocati in “zona gialla”, se da un lato è la conferma che la linea di rigore produce risultati positivi, dall’altro rischia di provocare effetti drammatici se viene considerata un “liberi tutti”. Già negli ultimi giorni registriamo un incremento di ricoveri nelle nostre strutture sanitarie, primo allarme che va segnalato a tutti e che richiede il ripristino di comportamenti corretti nelle strade, nelle piazze, negli esercizi commerciali. Una settimana di comportamenti irresponsabili può trasformarsi in mesi di chiusure”. Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

Occupano abusivamente alloggio popolare, denunciati Una coppia nei guai

I Carabinieri della Stazione di Pietrastornina, in Irpinia, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria, una coppia di coniugi ritenuta responsabile del reato di “Invasione di terreni o edifici”.

I Carabinieri hanno accertato che gli stessi, dopo aver forzato la porta d’ingresso, si introducevano arbitrariamente in un alloggio di edilizia popolare ubicato di Pietrastornina, occupandolo abusivamente.

Ultimati gli accertamenti del caso, per la coppia è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

1 2