Napoli, ritrovato il “Salvator Mundi” Era in un appartamento, fermato un 36enne

E’ stato ritrovato in un appartamento di Napoli il “Salvator Mundi”, dipinto di scuola leonardesca di ingente valore, risalente al XV secolo e facente parte di una collezione custodita presso il museo “Doma” della Basilica di San Domenico Maggiore del capoluogo partenopeo. A trovarlo sono stati gli agenti della Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile dopo un’indagine che li ha portati in via Strada Provinciale delle Brecce. Il proprietario dell’appartamento, un 36enne, è stato fermato e accusato di ricettazione.

 

Covid, 714 nuovi casi in Campania Su quasi 8mila tamponi

Positivi del giorno: 714 (di cui 26 casi identificati da test antigenici rapidi)

di cui
Asintomatici: 613
Sintomatici: 75
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 7.758 (di cui 232 antigenici)

Totale positivi: 207.863 (di cui 156 antigenici)
Totale tamponi: 2.245.559 (di cui 2.605 antigenici)

Deceduti: 25 (*)
Totale deceduti: 3.395

Guariti: 1.138
Totale guariti: 131.806

* 6 deceduti nelle ultime 48 ore e 19 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 94
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.448

** Posti letto Covid e Offerta privata

Continua la campagna vaccinale La nota della regione Campania

“Con gli arrivi delle nuove dotazioni di vaccino, in programma oggi e domani, la campagna vaccinale proseguirà in maniera serrata per completare il primo blocco, e prioritariamente per la fase dei “richiami” della prima dose, somministrata dal 30 dicembre scorso. Le seconde dosi saranno somministrate regolarmente e secondo calendario a partire dai 21 giorni di distanza previsti. La campagna non si interromperà ma è previsto un fisiologico rallentamento delle somministrazioni fino a giovedì”. Così in una nota la regione Campania.

50mila falsi certificati medici per patenti Maxi inchiesta della Procura di Napoli

50mila false certificazioni mediche in un solo anno per far ottenere la patente a chi non ne aveva i requisiti. E’ quanto emerso dalle indagini della Procura di Napoli,  che ha portato all’esecuzione, da parte della Polizia Stradale di Napoli di 24 misure cautelari – 20 arresti domiciliari, tre obblighi di dimora e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria – a carico di un medico, dei suoi familiari, di titolari e collaboratori di autoscuole e di agenzie di pratiche auto.

Conte alla Camera: “Ora si volta pagina” “Il governo a testa alta”

“Abbiamo operato sempre scelte migliori? Ciascuno esprimerà le proprie valutazioni. Per parte mia posso dire che il governo ha operato con massimo scrupolo e attenzione per i delicati bilanciamenti anche costituzionali. Se io oggi posso parlare a nome di tutto il governo a testa alta non è per l’arroganza di chi ritiene di non aver commesso errori ma è per la consapevolezza di chi ha operato con tutte le energie fisiche e psichiche per la comunità nazionale”. Così il premier Giuseppe Conte alla Camera.

Procida capitale della cultura, De Luca: “Soddisfazione e gioia” “Ha vinto un progetto bellissimo”

Esprimiamo la nostra gioia e la grande soddisfazione per la scelta di Procida come Capitale italiana della Cultura 2022. L’isola di Procida è uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici della Campania per le bellezze ambientali, per la sua storia e le sue storie, per i suoi borghi e le sue spiagge. È un luogo assolutamente affascinante che sottolinea le molte bellezze della nostra terra.

Ha vinto un progetto bellissimo, di valorizzazione dell’isola e della Campania, a cui Regione e Comune hanno creduto. È un’occasione straordinaria di proiezione della nostra Regione sul piano internazionale sulla scia del grande successo delle Universiadi 2019.
Presenteremo nei prossimi giorni i contenuti del progetto”. Così il governatore, Vincenzo De Luca.

1 2