Covid, 1.215 nuovi casi in Campania Su oltre 15mila tamponi

Positivi del giorno: 1.215 (di cui 48 casi identificati da test antigenici rapidi)

di cui
Asintomatici: 1.072
Sintomatici: 95
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 15.473 (di cui 1.300 antigenici)

Totale positivi: 210.697 (di cui 354 antigenici)
Totale tamponi: 2.285.816 (di cui 6.899 antigenici)

Deceduti: 40 (*)
Totale deceduti: 3.511

Guariti: 863
Totale guariti: 136.008

* 20 deceduti nelle ultime 48 ore e 20 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 100
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.440

** Posti letto Covid e Offerta privata

Vaccini, fornitura dimezzata: l’ira di De Luca “Inaccettabile”

“Abbiamo ricevuto nella serata di ieri la comunicazione che la fornitura di vaccini prevista per la Campania il giorno 25 gennaio è stata dimezzata, non si capisce in base a quale criterio. Già i ritardi dei giorni scorsi hanno prodotto una forte diminuzione nelle vaccinazioni.

Questa ulteriore riduzione di consegne rischia di bloccare del tutto le somministrazioni, determinando una situazione gravissima e inaccettabile.

Siamo consapevoli delle grandi difficoltà create dai forti ritardi della casa produttrice. Ma a maggior ragione è tempo di scelte chiare e oggettive.

È indispensabile garantire il completamento dei richiami per i primi vaccinati. Questo può avvenire solo sulla base di un unico criterio oggettivo: un vaccino per ogni cittadino, operando già in questa fase un riequilibrio rispetto alla prima distribuzione di vaccini avvenuta sulla base di criteri fortemente sperequati.

Invito il commissario Arcuri a procedere sulla base di una linea di equità e oggettività assoluta, a tutela dei nostri concittadini e nel rispetto di uno sforzo organizzativo enorme compiuto dalla Regione Campania, e che non può essere vanificato.

Siamo pronti, in caso contrario, a tutelarci in ogni sede”. Così con una nota il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

Furto di gas, 40enne nei guai E’ accaduto a Lioni

I Carabinieri della Stazione di Lioni hanno denunciato un 40enne del posto, ritenuto responsabile di furto di gas metano.

I militari operanti, a seguito di specifica attività d’indagine, hanno accertato la manomissione del contatore del gas metano istallato presso l’abitazione del predetto: al fine di eludere il pagamento delle bollette, erano stati rimossi i sigilli apposti dalla società fornitrice a chiusura della valvola.

Per il 40enne è quindi scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile di reato di “Furto aggravato e continuato”.