Pubblicato il: 6 febbraio 2021 alle 2:31 pm

Governo, concluse le consultazioni. Il M5S: “Noi ci saremo, ma serve maggioranza politica” Salvini: "Siamo a disposizione, non poniamo veti"

Crisi Governo, il primo di giro di consultazioni del premier incaricato, Mario Draghi, è terminato alle 14:00 con il Movimento cinque stelle che tramite il capo politico, Vito Crimi, ha ribadito il suo appoggio: “Noi ci saremo con lealtà, ma serve maggioranza politica”.

Poco prima era toccato, invece, alla Lega. Il leader Matteo Salvini, ha sciolto le riserve dei giorni scorsi: “Siamo a disposizione, non poniamo veti”.

Nelle ultime ore si è era diffusa anche una voce legata ad un eventuale appoggio esterno del Pd che, però, è stata smentita categoricamente con un comunicato ufficiale: “Infondate le notizie su orientamenti assunti su eventuale appoggio esterno al governo. La posizione del Pd è stata votata dalla direzione nazionale all’unanimità e illustrata ieri al Professor Draghi”.

Draghi per il momento non parlerà. Già tra lunedì e martedì ci dovrebbe essere un ulteriore approfondimento con i partiti e poi si passerà alla formazione del nuovo governo.