Napoli, individuata nuova variante del Covid Si chiama B.1.525

Prosegue l’impegno della Regione Campania finalizzato all’alta ricerca scientifica sul coronavirus. L’Istituto Pascale e l’Università Federico II, grazie ai fondi stanziati dalla Regione e che stanno portando a risultati di assoluto valore scientifico grazie alle eccellenze della Campania nel campo della ricerca medica, hanno individuato un’altra variante del Covid-19, mai individuata prima in Italia. 

Si tratta di una scoperta di straordinario valore scientifico, un risultato tempestivo e utilissimo, che conferma l’importanza di aver finanziato questi studi, la necessità dell’adozione di misure straordinarie nazionali da parte del Governo per non vanificare il programma di vaccinazioni che è pienamente in corso, e che rende ancor di più indispensabili le forniture dei vaccini necessari per fronteggiare l’epidemia.
Un professionista di ritorno da un viaggio in Africa, dopo il tampone, è risultato positivo al Covid19. Grazie alla collaborazione tra i laboratori della Federico II e del Pascale, Giuseppe Portella della Federico II individua il caso altamente sospetto e in tempi rapidissimi l’equipe di Nicola Normanno del Pascale ha scoperto una variante Covid mai descritta sinora in Italia.
“La sequenza del campione giunta a noi dal Policlinico Federiciano – spiega il ricercatore dell’Istituto dei tumori di Napoli – ci ha subito insospettiti perché non presentava analogie con altri campioni provenienti dalla nostra regione. Dopo un confronto con il gruppo del Reparto Zoonosi Emergenti dell’Istituto Superiore di Sanità abbiamo avuto la conferma che si tratta di una variante descritta finora in un centinaio di casi in alcuni paesi europei ed africani, ma anche negli Stati Uniti. Abbiamo immediatamente depositato la sequenza nel database internazionale GISAID ed avvertito le autorità sanitarie”. Sono infatti immediatamente partite tutte le procedure previste, a cominciare dal tracciamento dei contatti.
Di questa variante al momento non si conoscono il potere di infezione, né altre sue caratteristiche come accade per molte varianti rare del virus. Si chiama B.1.525, e finora ne sono stati individuati soltanto 32 casi in Gran Bretagna, e pochi casi anche in Nigeria, Danimarca e Stati Uniti. Mai finora in Italia.
La nuova mutazione è simile alla variante inglese, B117, e contiene una serie di mutazioni che destano allarme tra gli esperti, compresa la mutazione E484K sulla proteina Spike, che si trova all’esterno del virus e che gioca un ruolo importante per l’ingresso del virus nelle cellule. Questa mutazione è stata anche trovata nelle varianti sudafricane e brasiliane. Sono allo studio eventuali risposte negative all’azione anticorpale dei vaccini.

Napoli Holding, approvato il bilancio Manzo: “Orgoglioso e soddisfatto”

L’assemblea dei soci di Napoli Holding, con il socio unico Comune di Napoli rappresentato dall’Assessore al Bilancio Rosaria Galiero, ha approvato il Bilancio 2019 con un utile di esercizio di 214mila euro grazie ad un fatturato di oltre 102mln di euro ed ad una forte attenzione ai costi.A questo importante momento ha partecipato assieme all’Amministratore Unico Amedeo Manzo, Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, il Collegio Sindacale, la Società di Revisione De Loitte con il Dr. Mariano Bruno ed il Dr. Daniele Montella, il Capo Di Gabinetto Ernesto Police e lo staff di Napoli Holding rappresentato dalla Dott.ssa Cinzia Barba e l’Avv. Assia Esposito.La società Napoli Holding è azionista al 100% di ANM SpA , il cui bilancio recentemente è stato approvato con un utile di esercizio di ben 31mln di euro, dopo essere stata interessata,  con il coordinamento e direzione di Napoli Holding, ad una procedura concordataria omologata nel dicembre 2019 dal Tribunale di Napoli, grazie anche all’assistenza legale dell’Avv. Francesco Marotta ed dell’ Avv. Angelo Del Duca della EY. “Sono particolarmente orgoglioso e soddisfatto di questo ulteriore e significativo risultato di esercizio maturato in un momento molto difficile per il nostro territorio, ma reso possibile dall’importante lavoro sia della struttura del Comune di Napoli, con particolare riferimento oltre il Sindaco, dell’Assessore dott.ssa Rosaria Galiero, del Capo di Gabinetto dr. Ernesto Pollice, dello staff dell’Assessorato al bilancio con la dott.ssa Nora Pietrantonio, della struttura di Napoli Holding formata dalla dott.ssa Cinzia Barba e dall’avv. Assia Esposito. La nostra società ha avuto l’importante compito di suggerire, coordinare e realizzare il salvataggio dell’azienda di trasporto della città di Napoli, che si è concretizzato grazie al Concordato omologato a dicembre 2019. Avere la soddisfazione di vedere due aziende partecipate realizzare per ben due esercizi di fila con un utile di bilancio, dopo anni di deficit, è motivo di orgoglio e speranza per il futuro. Anche in questo caso credo che ora Napoli possa esprimere una discontinuità rispetto al passato e altre città d’Italia, dimostrando che anche nel pubblico si può portare avanti efficienza e bilanci in attivo.Credo oggi di aver completato la missione affidatami dal Sindaco De Magistris di salvare due aziende partecipate conferendo ordine di bilancio oltre che di efficienza operativa. Ora resta un altro importante obiettivo, per la ANM, di rendere funzionale il trasporto pubblico in città coerente con il blasone e l’importanza di Napoli, della terza città d’Italia e prima del Mezzogiorno. Obiettivo vero che interessa ai cittadini e per il quale l’Amministratore di Anm Ing. Pascale sta lavorando alacremente assieme al nuovo Dg. Francesco Mascolo. Presto vedrete importanti novità.” Cosi ha dichiarato Amedeo Manzo Amministratore Unico di Napoli Holding, oltre che Presidente della Bcc di Napoli e della Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo.

Covid, 1.135 nuovi casi in Campania Su oltre 14mila tamponi

Positivi del giorno: 1.135 (di cui 136 casi identificati da test antigenici rapidi)

di cui
Asintomatici: 961
Sintomatici: 38
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 14.156 (di cui 3.164 antigenici)

Totale positivi: 245.017 (di cui 3.252 antigenici)
Totale tamponi: 2.693.549 (di cui 67.247 antigenici)

Deceduti: 17 (*)
Totale deceduti: 4.039

Guariti: 1.194
Totale guariti: 171.998

* 12 deceduti nelle ultime 48 ore, 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 106
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.284

** Posti letto Covid e Offerta privata.

 

Trasporti, la Regione acquista altri 50 pullman Finanziamento da 25 milioni

La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, con un finanziamento di circa 25 milioni, ha deliberato l’acquisto di altri 50 pullman da destinare al trasporto pubblico locale in Campania. 

Complessivamente, sono oltre 1000 i nuovi autobus previsti dal piano di rinnovo del parco mezzi regionale. Di questi, circa 500 sono già in esercizio, mentre altri 200 autobus andranno su strada entro i primi sei mesi del 2021.

Granada-Napoli sarà diretta da Karasev Il match di Europa League in programma giovedì

Sarà l’arbitro russo Sergei Karasev a dirigere Granada-Napoli, sedicesimo di andata di Europa League, in programma giovedì alle 21:00.

Assistenti: Demeshko-Gavrilin. IV Uomo: Moskalev. VAR: Meshkov-Ivanov.

Karasev ha già arbitrato gli azzurri in Europa in 2 precedenti, entrambi in Champions League:

Napoli-Marsiglia 3-2 del 6 novembre 2013
Napoli-Besiktas 2-3 del 19 ottobre 2016.

fonte Sscnapoli

Furto di acqua, quattro denunce Responsabili identificati dai carabinieri

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Nell’ambito di tali servizi, i militari della Stazione di Atripalda hanno deferito all’Autorità Giudiziaria quattro persone ritenute responsabili di furto aggravato.

Gli stessi, di età compresa tra i 25 e i 55 anni, residenti in un complesso di edilizia popolare della città del Sabato, avevano trovato il modo per “risparmiare” sulla bolletta dell’acqua.

Il sopralluogo eseguito con l’ausilio di personale specializzato della società fornitrice del servizio idrico, ha permesso di individuare i punti ove erano stati artatamente effettuati i 4 allacci abusivi al fine di collegare gli impianti domestici direttamente alla rete pubblica dell’acqua potabile. Così, senza la sottoscrizione di alcun contratto, veniva eluso il pagamento delle bollette.

In considerazione delle evidenze emerse, per i quattro è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Vaccini, Fortini: “I dirigenti scolastici raccoglieranno le adesioni” “Serve manifestazione di interesse”

“Ho mandato una informazione alle scuole per spiegare che saranno i dirigenti scolatici attraverso una manifestazione di interesse che ogni scuola organizzerà a segnare i nomi del personale per la vaccinazione. Serve la manifestazione di interesse nelle scuole perché l’adesione è volontaria, non ci sono limiti di età, l’unico limite è di voler aderire”. Così l’assessora regionale alla scuola, Lucia Fortini, su Facebook.