Ssc Napoli, lavoro differenziato per Hysaj, Demme e Ospina Terapie per Petagna e Lozano, Mertens è rientrato dal Belgio

Dopo la gara di Bergamo, il Napoli ha ripreso questa mattina gli allenamenti al Training Center.

Gli azzurri preparano il match contro il Granada per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League in programma giovedì allo Stadio Maradona alle ore 18:55.

La squadra si è divisa in due gruppi. Coloro che sono andati in campo ieri hanno svolto lavoro di scarico in palestra.

Gli altri uomini della rosa, sul campo 3, dopo una fase di riscaldamento torello e passing drill, sono stati impegnati in  possesso a tema e partita a campo ridotto.

Hysaj, Ospina e Demme hanno svolto lavoro personalizzato in campo. Petagna terapie e allenamento personalizzato in palestra. Terapie per Lozano.

Mertens, rientrato dal Belgio, ha svolto il test isocinetico e lavoro personalizzato in campo e palestra. Per Dries si valuterà nei prossimi giorni il rientro in gruppo.

fonte sscnapoli

Covid, 1.202 nuovi casi in Campania Su oltre 11mila tamponi

Positivi del giorno: 1.202 (di cui 82 casi identificati da test antigenici rapidi)

di cui
Asintomatici: 1.045
Sintomatici: 75
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 11.097 (di cui 1.169 antigenici)

Totale positivi: 254.318 (di cui 4.163 antigenici)
Totale tamponi: 2.805.856 (di cui 83.113 antigenici)

Deceduti: 21 (*)
Totale deceduti: 4.141

Guariti: 1.223
Totale guariti: 178.925

* 12 deceduti nelle ultime 48 ore, 9 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 125
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.319

** Posti letto Covid e Offerta privata.

 

Circumflegrea e Cumana, consegnati altri due treni De Luca: “In due anni completeremo il rinnovamento del parco mezzi”

“Altra importante tappa nel programma di ammodernamento e riqualificazione del trasporto pubblico regionale: questa mattina abbiamo consegnato altri due treni nuovi (uno subito operativo, l’altro tra 15 giorni) per le linee circumflegrea e la cumana. Salgono così a otto i nuovi convogli circolanti sulle linee flegree grazie agli investimenti della Regione Campania.
In due anni completeremo il programma di rinnovamento del parco mezzi anche per queste due tratte: è prevista la consegna di ulteriori 10 nuovi treni, a cui si aggiungeranno altri 13 treni revampizzati, per un totale di 31 treni nuovi o revampizzati circolanti sulle linee flegree, con un’età media di otto anni (nel 2016 i treni attivi erano 10, età media 35 anni).
Dopo aver risanato i bilanci delle nostre aziende, concretamente cambiamo il volto del trasporto pubblico regionale, miglioriamo i servizi della mobilità per i cittadini”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Attacco in Congo, Di Maio: “Lo Stato piange la perdita di due suoi figli esemplari” Il ministro degli Esteri: "Nessuno sforzo verrà risparmiato per fare luce su quanto accaduto"

“Ho appreso con sgomento e immenso dolore della morte oggi del nostro Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo e di un militare dei Carabinieri. Due servitori dello Stato che ci sono stati strappati con violenza nell’adempimento del loro dovere. Non sono ancora note le circostanze di questo brutale attacco e nessuno sforzo verrà risparmiato per fare luce su quanto accaduto. Oggi lo Stato piange la perdita di due suoi figli esemplari e si stringe attorno alle famiglie, ai loro amici e colleghi alla Farnesina e nei Carabinieri”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, dopo la morte dell’Ambasciatore italiano e di un carabiniere in Congo.

Ok dal Cdm, stop agli spostamenti fino al 27 marzo Niente visite a parenti e amici in zona rossa

Come era stato già anticipato nelle ultime ore, il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge Covid. Il provvedimento proroga il divieto di spostamenti tra Regioni, che sarebbe scaduto il 25 febbraio, fino al 27 marzo e anche la regola che limita gli spostamenti verso le abitazioni private a due adulti con in più solo i figli minori di 14 anni. Altra novità è lo stop agli spostamenti in zona rossa verso abitazioni private.