domenica, Gennaio 23, 2022
HomeAttualitàEco Sisma Bonus, il Consorzio Sgai start-up dell'anno: eccellenza italiana

Eco Sisma Bonus, il Consorzio Sgai start-up dell’anno: eccellenza italiana

Superbonus 110, Eco, Sisma, Ristrutturazioni, scadenze, agevolazioni fiscali. Mentre le norme in materia cambiano continuamente, generando confusione, c’è chi invece con competenza e professionalità è un’eccellenza del nostro paese.

Stiamo parlando del Consorzio Sgai, impresa inclusa nel programma di ACCELERAHUB – IGI INVESTIMENTI GROUP.

Presidente del Consorzio Sgai è il dott. Roberto Galloro, protagonista con il suo staff di questa bella realtà italiana.

Come è nato il Consorzio Sgai?

“Il consorzio è nato nel 2019 ma a maggio del 2020, grazie al Decreto – Legge 19 maggio 2020, n. 34 (Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonche’ di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19) e quindi all’ ecosismabonus, ci siamo strutturati con una piattaforma informatica, una rete commerciale di circa 2000 agenti procacciatori, tecnici, imprese, fornitori ed abbiamo creato così un team determinante per fare la differenza sul  mercato. E’ stata fondamentale tutta la filiera che ci ha permesso di industrializzare il processo e digitalizzare quanto più possibile il lavoro per facilitare ed evitare tanti passaggi burocratici”.

Perché un’azienda o un privato dovrebbero rivolgersi al Consorzio Sgai?

“Gestiamo la pratica ECOBONUS 110%, dai rilievi del fabbricato fino al termine dei lavori, seguendo passo a passo tutta l’operazione. Ogni richiesta di consulenza viene cucita su misura, poiché solo uno studio attento e preciso delle singole esigenze può portare a risultati tangibili in termini di produttività. Con il nostro team di esperti e fornitori selezionati diamo dei tempi certi sia per la parte burocratica che quella realizzativa. Utilizziamo dei modelli gestionali sistematici e affidabili. Forniamo una consulenza a 360°”.

Chi può richiedere l’Ecosismabonus?

“La richiesta può essere effettuata sia dalle singole proprietà che dai condomini. Tutte le informazioni utili possono essere visionate sia sul sito delle Agenzie delle Entrate che del Consorzio Sgai. Possono accedere all’ Ecosismabonus tutti i titolari di immobili o anche gli inquilini con autorizzazione del proprietario”.

Si parla di proroghe e modifiche nel DDL Bilancio 2022. Lei cosa cambierebbe?

“Sospenderei la parte dell’ecosisma almeno per tre anni per avere il tempo di formare i giovani tecnici già nelle scuole. E’ necessaria una preparazione diversa per affrontare queste nuove tematiche sia nei contenuti ma anche e soprattutto nella metodologia”.

Progetti per il 2022 del Consorzio Sgai?

“Tantissimi!!! Tra le priorità l’efficientamento energetico e l’edilizia scolastica sempre con tanta professionalità e competenza”.

fonte startupmagazine

ARTICOLI CORRELATI

I più recenti