venerdì, Maggio 27, 2022
HomeStorieLa storia del gatto della Befana

La storia del gatto della Befana

Di Alessandra Orabona

Le storie sulla Befana non sono conosciute da tutti. Si narra che un tempo i gatti erano solo tigrati, tranne uno nero scuro: quello della Befana.

Il micio accompagnava la vecchina sulla sua scopa durante la notte del 6 gennaio per distribuire i doni ai bambini. Una volta conclusa la missione, cadeva in un profondo letargo e dormiva con lei fino all’epifania dell’anno successivo.

Non aveva mai visto il mondo degli umani e così, durante la magica notte, incuriosito, si sporse dalla scopa per vederlo più da vicino. Con quel gesto fece cadere un regalo dal sacco che era aperto. La Befana subito se ne accorse ed esclamò : “Manca un regalo!!! Mai successo un errore così in millenni di viaggi!!!”.

Il gatto taceva, ma la magica vecchina sapeva tutto. Si rivolse al gatto e disse: “Vecchio micione sei stato tu, lo so. Non mi arrabbio, ma questo bambino deve pur ricevere qualcosa. La tua vita è stata noiosa e solitaria con me; andrai tu e vedrai che sarai felice!”.

Il felino venne catapultato in un camino e si ritrovò in un grande salone, dove una famiglia riunita lo guardava con stupore. Ma il bambino di casa non ci poteva credere e girava per l’abitazione gridando: “Che bello, un amico tutto per me! “. Così il micio visse tanti anni felici nella sua nuova famiglia e da allora i gatti non furono più solo tigrati, in ricordo di quel regalo così speciale.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

I più recenti