Movimento 5 Stelle, il gigante dai piedi di argilla Prima forza a livello nazionale, la creatura di Grillo è in affanno nelle amministrazioni locali: dalla disfatta dei sindaci del litorale laziale al pasticcio di Quarto Flegreo

di Linda Di Benedetto.

Roma, 19 Aprile 2018 – Se alle politiche il Movimento 5 Stelle ha convinto gli italiani che l’hanno incoronato primo partito, nella provincia di Roma le amministrazioni pentastellate non sembrano aver riscosso lo stesso successo. Pomezia, Ardea, Nettuno e Anzio, Continua a leggere

Tutti ad Agnone. Altro che Ohio! Nei prossimi giorni arriveranno Salvini, Di Maio e Di Battista. In paese tornano la zia e la cugina del candidato Andrea Greco (moglie e figlia del boss della camorra Sergio Bianchi). E l'intellettuale Mariani denuncia: "Se il candidato fosse stato il nipote di Totò Riina, sarebbe stata la stessa cosa?”

di Massimiliano Palladino.

Campobasso, 17 Aprile 2018 – Era dagli anni ’90 che non si parlava così tanto di Agnone sui giornali nazionali. Sta tenendo banco il Molise, dove si vota domenica per il rinnovo della giunta e del parlamentino regionale, al punto che secondo alcuni potrebbe diventare decisivo per gli equilibri nazionali e per il futuro governo. Continua a leggere

Elezioni regionali, il Molise si scopre ombelico d’Italia Tutte le attenzioni della politica nazionali sul test del 22 aprile, con il caso del candidato grillino Greco sul quale aleggia un’ingombrante parentela

di Gianmaria Roberti.

Roma, 17 Aprile 2018 – Qualcuno le promuove a test nazionale, nella partita a scacchi tra i vincitori delle politiche, che vorrebbero lucrare rendite di posizione il 22 aprile. Di certo sono insoliti i riflettori accesi sulle regionali in Molise. Negli ultimi sondaggi pubblicabili, c’è un testa a testa tra centrodestra e 5 stelle, con il centrosinistra ad arrancare. Continua a leggere

Costalli: «Un governo subito, l’Italia ha priorità che non possono aspettare» l presidente nazionale di Mcl invoca un esecutivo che rimetta al centro la persona e gli investimenti per il lavoro: «Noi sempre vicini alla gente con spirito di servizio e chiarezza»

di Giuseppe Picciano.

Roma, 12 Aprile 2018 – Il convegno sul rapporto tra donazioni e trapianti è il pretesto per intavolare una conversazione sull’attualità politica con Carlo Costalli, presidente nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori, intervenuto come relatore. Continua a leggere

Come “voterà” la psiche dell’elettore? Dipende dai meccanismi della dipendenza o dell’affidamento Nel primo caso si tratta di un’accettazione vincolante e temporanea di surroga della propria volontà, nel secondo il patto di fedeltà è a lunghissima scadenza

di Francesco Rettura*.

Fra pochi giorni al voto. I miei pazienti lamentano tutti una desolante vigilia elettorale. Io credo che abbiano ragione, ma non intendo oggi scrivere di politica, non mi compete in questa sede e non ho voglia di farlo. Voglio, invece, informare su cosa accade nella nostra psiche nella fase che precede la scelta del voto Continua a leggere

Volgare, vuota e offensiva: la desolante corsa al voto La sociologa Amaturo: «Non ci sono né programmi né idee, solo slogan. L’istruzione non è più un obiettivo mentre internet ci ha reso superficiali»

di Giuseppe Picciano.

Roma, 1 Marzo 2018 – «La durezza di questa campagna elettorale fa il paio con la sua insignificanza», riflette con un pizzico di amarezza su Facebook un politico di lungo corso ormai fuori dai giochi. Il problema è che oltre alla insignificanza, la peggiore campagna elettorale della storia repubblicana Continua a leggere

Il guazzabuglio politico italiano visto dalla Francia Alla vigilia delle elezioni, giornalisti e commentatori d’oltralpe avanzano ipotesi sui possibili scenari dopo il 4 marzo

di Danilo Gervaso.

Parigi, 1 Marzo 2018 – Archiviate quasi un anno fa le elezioni, la Francia si affaccia ad osservare lo scenario italiano con qualche timore e forte della sua ritrovata compattezza. Alla vigilia delle presidenziali francesi che hanno incoronato Emmanuel Macron, pochi in Europa avrebbero scommesso Continua a leggere

Corruzione, l’Italia migliora e sale al 54° posto Nel nuovo indice di Transparency International il nostro Paese segna un incremento di 6 posizioni rispetto a un anno fa. Carnevali: «Ma c’è ancora molto da fare»

di Ennio Tomasini.

Roma, 26 Febbraio 2018 – Italia avanti piano nella percezione della corruzione. Il progresso c’è anche se lento. Il nuovo Indice (CPI) di Transparency International pubblicato nei giorni scorsi fotografa un’Italia migliore rispetto all’anno scorso: il CPI 2017 posiziona il nostro Paese al 54° posto nel mondo (su 180 Paesi), Continua a leggere

Le misure di prevenzione antimafia sotto la lente degli avvocati Luci e ombre nelle modifiche al codice delle leggi antimafia. Migliucci (Camere Penali): «E’ veramente una norma di un Paese civile?». Sarro (Commissione Giustizia): «Il prossimo Parlamento dovrà lavorare e tanto su questo tema»

di Fabrizio Morlacchi.

Roma, 24 Febbraio 2018 – «Le intercettazioni possono durare anni, le indagini ad libitum, ma il proposto ha 10 giorni di tempo per difendersi. E’ veramente una norma di un Paese civile?». Così Beniamino Migliucci, presidente nazionale dell’Unione Camere Penali Italiane, Continua a leggere

1 2 3