Continuano i raid su Gaza: 119 morti tra cui 31 bambini

Sempre più forte la tensione in Medio Oriente. Continuano, infatti, gli attacchi aerei di Israele su Gaza e i lanci di missili da parte di Hamas.

Si è arrivati al terzo giorno di conflitto.

Il ministero della sanità di Gaza, citato da fonti locali, ha fatto sapere che i morti nella Striscia sono saliti a 119, di questi 31 sono bambini e 19 donne. I feriti seconda la stessa fonte sono 830.

 

Covid, Usa: via mascherina e distanziamento per i vaccinati

Covid, cambiano le regole negli Stati Uniti. Il messaggio arriva direttamente dalla massima autorità sanitari; gli americani che sono completamente vaccinati potranno smettere di indossare la mascherina e di rispettare la regola del distanziamento sociale nella gran parte delle situazioni, sia all’aperto che al chiuso.

La guerra a Gaza non si ferma, Israele: nessuna tregua

La guerra tra Israele e Hamas non si ferma, va avanti. Ormai ha provocato decine di morti e feriti.

Al suo secondo giorno il conflitto anzi si allarga, con lo Stato ebraico deciso ad andare avanti “fino a quando sarà necessario”.

Dunque non ci sarà nessuna tregua.

Strage in una scuola in Russia, undici morti e 32 feriti

Strage in una scuola di Kazan, città della Russia centrale. Secondo le prime informazioni ci sarebbero undici morti e almeno 32 feriti.

Ad aprire il fuoco sarebbero stati due adolescenti, di cui uno già fermato e l’altro ancora nell’edificio.

E’ in corso un’operazione delle forze di Polizia.

Notte di combattimenti tra Israele e Hamas

Situazione sempre più drammatica fra Israele e Hamas a Gaza. E’ stata una notte di combattimenti.

Sono stati lanciati ieri oltre 250 razzi verso lo Stato ebraico. Almeno sei israeliani sono stati feriti dai razzi lanciati da Gaza che hanno colpito un edificio.

L’aviazione israeliana ha colpito, invece, 130 obiettivi militari a Gaza. Fonti palestinesi riferiscono che si sono avuti almeno 20 morti e decine di feriti.

Gerusalemme, razzi sulla città: attacco a Gaza

“Abbiamo ucciso tre terroristi di Hamas”, lo ha annunciato il portavoce militare israeliano mentre l’aviazione sta conducendo attacchi mirati contro obiettivi nella striscia di Gaza. Secondo i media, le persone uccise erano miliziani impegnati nel lancio di razzi.

“Prevediamo che i prossimi giorni saranno caratterizzati da combattimenti. Hamas avvertirà in pieno la potenza delle nostre forze armate. La nostra reazione sarà forte, durerà giorni”, ha dichiarato il portavoce dell’Esercito. Il ministero della Sanità di Hamas a Gaza ha annunciato la morte “di 9 persone, tra queste 3 bambini”.

Londra, fiamme in un palazzo: impegnati centinaia di Vigili del Fuoco

Centinaia di Vigili del Fuoco sono impegnati, da questa mattina, a Londra per spegnere un incendio in un palazzo di edilizia popolare di 19 piani. Lo hanno reso noto i “caschi rossi” su Twitter. L’incendio riguarda in particolare l’ottavo, il nono e il decimo piano del palazzo, nel quartiere Poplar, nella zona est di Londra.

foto profilo twitter vigili del fuoco – Londra

Gran Bretagna-Francia, tensione sulla pesca

Esplode la tensione tra Inghilterra e Francia sulla pesca nella Manica. Stamane sono arrivate due navi da guerra britanniche, Severn e Tamar, per pattugliare l’area di fronte all’Isola di Jersey, dipendenza della Corona di Londra nel Canale, in modo da scoraggiare il tentativo di blocco messo in atto da alcune decine di pescherecci francesi.

La Francia ha risposto inviando due motovedette, che poi si sono ritirate.

Razzo cinese fuori controllo potrebbe provocare pioggia di detriti sulla terra

C’è ansia in queste ore tra scienziati ed esperti per il rientro “incontrollato” di un razzo cinese nell’atmosfera che potrebbe provocare una pioggia di detriti. Stiamo parlando del Long March 5b, modulo centrale della nuova stazione spaziale di Pechino lanciato pochi giorni fa, che, orbitando attorno alla Terra circa ogni 90 minuti, non permette di calcolarne la traiettoria per l’ammaraggio in un punto predeterminato. L’astrofisico Jonathan McDowell dell’Harvard & Smithsonian Center for Astrophysics di Cambridge negli Stati Uniti, ha dichiarato che nel peggiore dei casi, “come un piccolo incidente aereo, ma con abbastanza frammenti e detriti da provocare ingenti danni”.

Città del Messico, crolla un ponte: 20 morti

Sono venti le persone morte, tra loro ci sono anche minorenni, nel crollo di un ponte a Città del Messico mentre un treno della metropolitana lo attraversava. Lo ha riferito la sindaca della metropoli, Claudia Sheinbaum, parlando con i giornalisti sul luogo dell’incidente. I soccorritori, che stanno lavorando sul luogo del crollo del ponte, si sono dovuti fermare per il rischio di altri cedimenti.

1 2 3 32