Spider-Man e la reinterpretazione delle origini La nuova versione cinematografica dell'arrampicamuri mostra un'atmosfera più contemporanea con diverse novità rispetto agli adattamenti precedenti

di William Ambrosio.

Roma, 29 Luglio 2017 – Dal 6 Luglio è uscito al cinema ‘Spider-Man: Homecoming’, l’ultima pellicola dedicata ad uno dei più famosi eroi di sempre e la prima ad essere ambientata nell’universo condiviso noto come ‘Marvel Cinematic Universe’, ben noto agli appassionati per le pellicole dedicate ad Iron Man, Captain America, Thor e molti altri supereroi targati Marvel Comics. Acclamato dalla critica e dal pubblico, Homecoming ha mostrato al pubblico una versione molto differente di Peter Parker e del suo mondo: un mondo in cui Parker vive in un appartamento piuttosto che in una casa di periferia, in cui zia May è più una sorella maggiore che un’anziana vecchietta, in cui Flash Thompson è un ragazzo ricco e snob piuttosto che un bullo sportivo, ed in cui in generale si respira un’atmosfera molto più contemporanea rispetto ad ogni altro adattamento dell’arrampicamuri. Continua a leggere

L’ascesa e la caduta del “Fumetto evento” I successi riscossi da serie come 'Civil War II' e 'Secret Empire' sembrano non bastare più a emozionare il pubblico. Analisi dell'evoluzione del blockbuster fumettistico e dei suoi odierni problemi

di William Ambrosio.

Roma, 9 Luglio 2017 – Nel mondo del cinema, tutti sono familiari con il concetto del blockbuster: un film d’azione caratterizzato da grande budget, con una trama non eccessivamente sofisticata agli occhi dei critici e generalmente distribuito nelle sale durante l’estate, il cui obiettivo principale è di intrattenere in maniera leggera con ottima azione ed esplosioni. Un tipo di cinema che raramente viene considerato arte, ma che tende a essere estremamente proficuo ed apprezzato dalle masse. Continua a leggere

Supereroi tra parodia e azione Le esperienze giapponesi e i fumetti One Punch Man e My Hero Academia

di William Ambrosio.

Roma, 3 Luglio 2017 – Il genere supereroistico è ormai diventato uno dei più lucrativi che ci siano, a seguito dei popolari film del Marvel Cinematic Universe di proprietà Disney, al punto tale che molti altri studi cinematografici hanno cercato di ritagliarsi una fetta di questo nuovo mercato. A seguito di questa popolarità è facile aspettarsi un aumento di interesse anche sui fumetti con protagonisti paladini mascherati, ma tale interesse non è rimasto confinato all’America. Continua a leggere