Gli anglosassoni lo chiamano “social eating aziendale”, il pasto in ufficio ora piace anche agli italiani Mangiare tutti insieme durante la pausa favorisce convivialità e cooperazione tra colleghi. E nel frattempo cresce il fenomeno delle ordinazioni via app

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

Il social eating aiuta la produttività. Sono 34 milioni gli italiani che non tornano a casa per il pranzo, spesso accontentandosi di uno spuntino fuori. Ma sono tanti quelli che hanno deciso per motivi di salute e di economicità, di portarsi il pranzo da casa. Continua a leggere

Contro il virus di stagione non solo farmaci, ma frutta, verdura e ortaggi I cibi vegetariani aiutano sia a curare sia a prevenire l’influenza di quest’anno caratterizzata da una particolare virulenza. Disco rosso per carne, formaggi e merendine

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

Il picco influenzale registrato a partire dai primi giorni del nuovo anno, ha contato e conta ancora numerosi casi. Accanto ai numerosi soggetti colpiti, aumenta la casistica relativa alle vittime: il virus H1N1 è stato il principale fautore delle morti in tutta Italia. Continua a leggere

Dopo le abbuffate di Natale, le lacrime di coccodrillo. Ecco cosa fare per disintossicarsi Tisane, infusi, estratti e centrifugati fanno bene, ma attenzione alla procedura di preparazione perché hanno proprietà diverse

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

Nell’attesa che l’Epifania tutte le feste si porti via, ci assale il dubbio amletico sul come “disintossicarci” da tutto quello che abbiamo mangiato. Tisane? Infusi? Centrifugati? Estratti? O, magari, una bacchetta magica? Continua a leggere

A Capodanno vietato parlare di dieta Piccole strategie per godersi al meglio le feste tra San Silvestro e l’Epifania, onorando la tavola senza stress e senza la fobia dei chili in più

di Barbara De Conno.

Roma, 31 Dicembre 2017 – Le zeppole non fritte, ma al forno, baccalà scottato ma con poco olio, struffoli senza zucchero, panettone light e niente capitone… Prima ancora del countdown sono queste le notizie che ci bombardano da siti e blog, da stazioni radio e tv, instillando quel maledetto terrorismo psicologico che ci farà sentire in colpa per i tre nanosecondi che ci separano dall’azzannata al pandoro farcito. Continua a leggere

Senza frutta secca non e’ Natale, ma attenzione agli abusi Questo alimento si caratterizza per un elevato potere energetico, va consumato in sostituzione e mai in aggiunta ad altre fonti lipidiche

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

Quasi tutta la frutta fresca si può essiccare, l’immaginario comune identifica in questa categoria soltanto gli alimenti più ricchi di grassi, come le nocciole, i pinoli, le arachidi, le mandorle, i pistacchi e le noci. Oltre a condividere la ricchezza in lipidi, questo tipo di frutta secca si caratterizza per un discreto contenuto proteico, vitaminico e minerali, ma con un elevato potere energetico. Continua a leggere

Ecco il Natale, il periodo piu’ bello e gustoso dell’anno, ma occhio alla linea Sta per aprirsi una vera maratona a tavola tra antipasti, primi, secondi, dolci e alcolici che mettono alla prova il nostro fisico

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

Il Natale porta con sé almeno 5 o 6 giornate “speciali” con una stima calorica tra le 3000 e le 6000 calorie. Si inizia col cenone della Vigilia, poi il pranzo di Natale e quello di Santo Stefano. A distanza di pochi giorni, il veglione di fine anno e il pranzo ben augurante del primo gennaio. Continua a leggere

I ciechi dalla nascita sono in grado di rappresentare lo spazio che li circonda Straordinari risultati da studio dell’Università Statale di Milano, in collaborazione con l’IMT di Lucca e l’Università di Essex, su soggetti vedenti e non vedenti

di Giulio Caccini.

Milano, 20 Dicembre 2017 – «Le nostre azioni quotidiane sono in genere guidate dalla visione. Quando agiamo su un oggetto, dobbiamo rappresentare le sue caratteristiche visive (ad esempio forma, orientamento, e così via). E mapparle nel nostro spazio peripersonale. Ma cosa succede alle persone che non hanno mai avuto un’esperienza visiva? Continua a leggere

Nel 2017 quasi 107mila famiglie vittime di malcostume nella Sanita’ Dati Istat preoccupanti, Transparency International lancia “Curiamo la corruzione” che coinvolge il personale medico per migliorare il Servizio sanitario attraverso trasparenza, integrità e responsabilità

di Giuseppe Picciano.

Roma, 14 dicembre 2017 – Oltre mezzo milione di famiglie italiane ha ricevuto almeno una volta richieste di denaro o altro per essere facilitate in occasione di ricoveri, interventi, visite mediche, e nel solo ultimo anno le famiglie vittime di corruzione in sanità sono state 107mila: sono questi i dati di una recentissima indagine dell’Istat. Continua a leggere

Biossido di titanio, tutte le caratteristiche di un additivo “chiacchierato” Utilizzato in molte bevande gassate e nella cosmesi, è studiato come possibile fattore scatenante del tumore al colon. Ecco cosa dicono i ricercatori francesi

A cura della dottoressa Teresa Esposito*.

L’additivo alimentare “biossido di titanio” è davvero cancerogeno? E’ stata più volte denunciata, infatti, la presenza di titanio in molte bevande gassate in commercio, collegandola a un potenziale rischio di tumore del colon. Ma quali sono i reali rischi? In attesa di dati certi, scientifici e soprattutto dimostrabili, cerchiamo di fare chiarezza e capire come evitarlo. Continua a leggere

Cento chili? «Basta», la prima dieta social di chi ce l’ha fatta parlando di se stessa Presentato a Milano il libro della giornalista Fiorella Loffredo ispirato al suo blog virale: nessuna ricetta miracolosa, ma solo un sano realismo. Ora la taglia 46 non e' lontana

di Giorgia Sabatini.

Milano, 4 Dicembre 2017 – Tra i pizzi e i merletti della mondana Milano, due giornaliste appassionate di arte e moda si sono incontrate per presentare il libro edito da Mondadori “#Fiorella Basta. La prima dieta social”. Continua a leggere

1 2 3 7