Cotton fioc al bando Tra gli oggetti che causano la morte delle tartarughe marine. Vietata la produzione dei bastoncini tradizionali. Ammessi solo quelli in materiale biodegradabile. Secondo i medici, sono pericolosi anche per l’uomo in quanto possono compromettere la funzione uditiva

di Giulio Caccini.

Roma, 7 Gennaio 2019 – Nascono intorno agli anni ’20, altrove vengono chiamati cotton buds o bastoncillos cotonetes e hanno fatto parte del corredo di oggetti per la pulizia di milioni di bambini. Amati e odiati, sono stati oggetto di critiche negli anni da parte di pediatri e otorini, perché utilizzati in modo dannoso. Continua a leggere

Ai neonati prematuri diamo latte d’asina Lo diceva già Ippocrate. Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition, è un fortificatore ideale per la nutrizione dei bimbi pretermine in terapia intensiva

di Alessia Alladio.

Torino, 5 Dicembre 2018 – E’ stato Ippocrate (460-370 a.C.), il primo a descrivere le virtù medicinali del latte d’asina. Nei secoli è stato ampiamente utilizzato come sostituto del latte materno; ne parla nel 1928 il prof. Charles Porcher (1872-1933) della Scuola Veterinaria di Lione, in Francia, dimostrando che in quegli anni la pratica era ancora diffusa. Continua a leggere

Patologie reumatiche: ogni anno 600 mila ricoveri ospedalieri Si chiamano “Malattie reumatiche? No, grazie” e #Reumadays 2019 le due campagne nazionali della Società Italiana di Reumatologia dedicate ad anziani e cittadini

di Francesco Nardone.

Roma, 24 Novembre 2018 – Il 15% degli italiani non ha mai sentito parlare di malattie reumatiche e autoimmuni. Eppure le malattie del sistema osteo-muscolare e del tessuto connettivo ogni anno in Italia causano 600.000 ricoveri in strutture sanitarie. Sfogliando ancora i dati di una recente indagine sulla conoscenza delle patologie reumatiche, si legge Continua a leggere

Obesità infantile? Il rimedio è nell’amicizia e nella famiglia Emerge da uno studio pubblicato su Nature Human Behaviour e condotto dal Jrc della Commissione europea. “Se l’obesità può essere ‘contagiosa’, i risultati di questo lavoro indicano come lo siano anche i meccanismi che possono contrastarla”

di Arcangela Saverino.

Cambridge, 9 Novembre 2018 – In 9 dei 28 paesi dell’Unione Europea, la percentuale di bambini di 11 anni in forte sovrappeso oppure obesi è superiore al 30%, con punte addirittura del 39% in Grecia e a Malta. Emerge dalla mappatura del Joint Research Centre della Commissione Europea. Secondo la Childhood Obesity Surveillance initiative (2015-17) Continua a leggere

Cosa devo sapere sui disturbi alimentari? Negli Stati Uniti vengono diffuse periodicamente informazioni utili per aiutare persone affette da disturbi alimentari. Riproponiamo un articolo a cura del Dipartimento di Medicina dell’Università del Michigan

di Giulio Caccini.

Lansing, 8 Novembre 2018 –  Negli Stati Uniti, 20 milioni di donne e 10 milioni di uomini soffrono di un disturbo alimentare clinicamente significativo in qualche momento della loro vita, tra cui anoressia nervosa, bulimia nervosa, disturbo da alimentazione incontrollata. Ogni 62 minuti almeno una persona muore come conseguenza diretta di un disturbo Continua a leggere

Per i cani depressi arriva anche in Italia l’olio di cannabis Terapia già adottata negli Usa per aiutare gli animali domestici. Gli oli sono commercializzati da una start-up italiana dedicata all’uso della canapa legale per il mondo pet

di Fabrizio Morlacchi.

Roma, 29 Settembre 2018 – Cani depressi? Gatti tristi? Solo un decennio fa sarebbe sembrata un’eresia. Gli studi più recenti, invece, hanno analizzato questa possibilità senza scartare l’assunto. Cioè che i nostri animali domestici possano risentire di influenze esterne e condizionamenti provenienti da fattori di vario tipo; o addirittura di una sorta di stress, Continua a leggere

Meno nicotina nelle sigarette per ridurre il numero di fumatori Uno studio dell’Università del Minnesota ha coinvolto 1.250 soggetti divisi in due gruppi. Negli Stati Uniti primi provvedimenti sui prodotti del tabacco forse già a marzo 2019

da New York, Stanley Ruggiero Tucci.

5 Settembre 2018 – Ridurre la nicotina nelle sigarette non rende la sigaretta più sicura. Ma poiché la nicotina è la sostanza chimica che crea dipendenza nel tabacco, diminuendola si ridurrebbe la progressione verso la dipendenza dal tabacco e renderebbe più facile per i fumatori smettere di fumare. Continua a leggere

Colangite biliare primitiva, novita’ per una terapia piu’ efficace Emergono da uno studio clinico multicentrico, internazionale che ha coinvolto più di 3mila pazienti. Fondamentale contributo della comunità epatologica italiana

di Pierluca Mandelli.

Milano, 23 Agosto 2018 – Qualche mese fa, il Magazine della Fondazione Veronesi dedicava un interessante articolo alla Colangite biliare primitiva, spiegando che si tratta di una malattia rara che colpisce all’incirca cinque persone su centomila, con un’incidenza molto più alta (uno su mille) tra le donne. Continua a leggere

La giusta quantita’ di carboidrati per una buona salute Un nuovo studio ha rilevato che le diete a basso e alto contenuto di carboidrati sono legate a un aumento della mortalità, mentre assumerne in quantità moderata sembra essere ottimale per la salute e la longevità

di Teresa Terracciano.

Boston, 22 Agosto 2018 – Lo studio su oltre 15.400 persone negli Stati Uniti ha rilevato che le diete sia basse (<40% di energia) che elevate (> 70% di energia) di carboidrati erano collegate a un aumento della mortalità, mentre i consumatori moderati di carboidrati (50-55% di energia) avevano il più basso rischio di mortalità. Continua a leggere

1 2 3 8