Parchi naturali, Punta Campanella candidata tra le eccellenze mondiali È la prima Area Marina Protetta italiana in corsa per la Green List IUCN, prestigioso riconoscimento internazionale. L’iter procede in smartworking per l’emergenza sanitaria

di Giuseppe Allocca.

Roma, 26 Marzo 2020 – L’ Area Marina Protetta di Punta Campanella è candidata ad entrare nella lista di eccellenza mondiale dei Parchi naturali, terrestri e marini. Lo comunica IUCN Italia che ha scelto l’Amp della costiera sorrentina e i Parchi nazionali del Gran Sasso e delle Continua a leggere

Rapporto Pefc, in Italia aumento le foreste sostenibili ll 2019 si è chiuso con una superficie certificata di 881mila ettari, oltre 62mila in più rispetto al 2018. Lo certifica il documento annuale del Programme for Endorsement of Forest Certification schemes, in occasione della giornata internazionale della biodiversità

di Ennio Tomasini.

Roma, 20 Marzo 2020 – Aumentano in Italia i boschi e le foreste gestite in maniera sostenibile: il 2019 si è chiuso positivamente con una superficie certificata di 881mila ettari, oltre 62mila in più rispetto al 2018 quando erano 819mila, segnando un aumento Continua a leggere

Verso il condominio che produce energia Un progetto dell'Università Ca’ Foscari Venezia. La sperimentazione avverrà grazie alla costruzione di quattro condomini in Francia, Germania, Italia e Norvegia

di Sofia Furlan.

Venezia, 21 Febbraio 2020 – Costruire edifici residenziali che producano più energia di quanta ne consumino è una tappa fondamentale nel percorso verso l’azzeramento delle emissioni nette di anidride carbonica, la cosiddetta “decarbonizzazione”. Un dato rende Continua a leggere

L’acqua potrebbe diventare un bene sempre meno disponibile Con il cambiamento climatico, le piante avranno bisogno di “bere” di più, portando a una minore disponibilità di acqua per le popolazioni

di Teresa Terracciano.

Roma, 22 Gennaio 2020 – Con il cambiamento climatico, le piante avranno bisogno di “bere” di più, portando a una minore disponibilità di acqua per le popolazioni, soprattutto quelle che vivono in Nord America e in Eurasia. La ricerca suggerisce un futuro più secco Continua a leggere

Con il 2019 si chiude il decennio più caldo di sempre E’ stato il quarto anno più caldo per il nostro Paese dal 1800 ad oggi. L’innalzamento della temperatura è stato costante dal 1980

di Giulio Caccini.

Roma, 9 Gennaio 2020 – Le inspiegabili oscillazioni caldo-freddo vengono costantemente monitorate dal Cnr-Isac Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima. Ciò che a noi può sembrare anomalo, diventa oggetto di studio da parte dei ricercatori che periodicamente Continua a leggere

Il grande cambiamento ambientale inizia dalla comunicazione Presentato il Rapporto Eco-Media sulle notizie legate all'ambiente all'interno dei notiziari delle reti tv nazionali. Pontillo (presidente OSA): «L’attenzione per l’ambiente sta cambiando e ci auguriamo che si continui in questa direzione»

di Teresa Gargiulo.

Roma, 27 Dicembre 2019 – La quantità di articoli e servizi sui temi ambientali, realizzati dai media televisivi, registrano una leggera crescita rispetto al 2018.

Questa è la buona notizia emersa al VI Forum del rapporto Eco-Media promosso dalla Continua a leggere

Cosa stiamo perdendo: anche il ghiacciaio della Marmolada non ci sarà più Dal 2004 al 2015 ha subito una riduzione di volume del 30% e di area del 22%. Secondo uno studio tra 25-30 anni potrebbe addirittura scomparire del tutto

di Sofia Furlan.

Trieste, 20 Dicembre 2019 – Se ci fosse una rubrica dedicata a tutte quelle cose – materiali e immateriali – che l’uomo (a causa della sua scellerata esistenza) sta distruggendo o sta compromettendo, potremmo intitolarla “Cosa stiamo perdendo”. Continua a leggere

Il ricordo di un romanticismo di altri tempi all’età del mare di plastica Il Mediterraneo è la sesta grande zona per inquinamento da plastica al Mondo che rappresenta il 95% del totale dei rifiuti

di Maurizio Cappiello.*

Roma, 16 Dicembre 2019 – Linquinamento marino da plastica si può considerare una delle emergenze ambientali più gravi della storia moderna dell’umanità.

Ho lavorato per diversi anni come Medico di bordo della Marina Mercantile su navi di linea e Continua a leggere

1 2 3 4