Sting porta il vino toscano nel mondo La celebre rockstar testimonial alla presentazione di “Anteprime” e di Buy Wine, canta “Message in a bottle” e diventa l’immagine di una produzione che continua ad affermarsi sui mercati internazionali

di Aldo Morlando.

Firenze, 16 Febbraio 2018 – Non era facile farsi venire un’idea per promuovere una produzione vinicola come quella della Toscana, che può contare su 22.000 aziende, 58 riconoscimenti tra Dop e Igp, un milione e 600.000 ettolitri e nomi come Chianti, Continua a leggere

A Carnevale ogni dolce vale… O forse no Da torta contadina a dolce nobile: la storia (e le ricette, anche quella salata) del Migliaccio, il dolce più 'ricercato' su Google

di Vittoria Maddaloni.

Napoli, 10 Febbraio 2018 – Le ricette più cercate e cliccate su Google? Quelle dei dolci napoletani, con in testa il Migliaccio. Seguono la carbonara, la pastiera, e la caponata siciliana.

Come abbiamo già ricordato a Natale, i dolci della tradizione napoletana hanno origini lontane nel tempo Continua a leggere

Da Assisi a Spoleto, il paesaggio rurale e storico che aspetta l’Unesco Arrivato il primo riconoscimento dopo la costituzione, nel 2016, di un Comitato con l’obiettivo di candidare il territorio tra i beni patrimonio dell’umanità

di Giulio Caccini.

Perugia, 13 Gennaio 2018 – La fascia olivata Assisi-Spoleto è stata riconosciuta ufficialmente paesaggio rurale e storico. E’ stato stabilito qualche giorno fa in seguito all’audizione che si è svolta presso a Roma presso la sede del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Continua a leggere

Vitigni, le nuove sfide da affrontare sono il clima e il riciclo degli scarti di lavorazione Intanto il sud del Paese deve recuperare un gap di decenni con altri territori dove viti e vino sono una vera e propria ricchezza

di Aldo Morlando.
Roma, 7 Gennaio 2018 – Tra i doni della terra, probabilmente l’uva è quello più straordinario. E lo è per il legame che ha saputo stringere con l’uomo nel corso dei secoli, al punto da divenire, attraverso il vino, compagnia costante di donne e uomini, presenza immancabile in tutti i momenti: in quelli di gioia come in quelli di dolore, quando c’è da festeggiare e quando bisogna dimenticare.

Continua a leggere

Nel Triveneto, sette universita’ ed enti di ricerca per una Viticoltura 4.0 Sottoscritto a Pordenone un protocollo per migliorare la sostenibilità della coltivazione della vite

di Aldo Morlando.

Udine, 20 Dicembre 2017 – Proprio in questa settimana si era parlato di una nuova vitalità imprenditoriale nel Triveneto e, nella fattispecie, nel settore bevande alcoliche, del ritorno della storica birra friulana Dormisch (prodotta con orzo autoctono) dopo quello della veneta Itala Pilsen. In Friuli Venezia Giulia, poi, la Giunta regionale ha riconosciuto, con una apposita legge, l’importanza della selezione di lieviti e batteri autoctoni idonei alla fermentazione delle birre regionali per individuare e perfezionare il processo di selezione di microorganismi che arricchirebbero la produzione di birra artigianale. Un nuovo ciclo, insomma, che coinvolge anche il settore del vino. Continua a leggere

Un Natale a tavola diverso da solito? Allora tanta buona birra a pranzo o a cena Il vino è sacro, ma gli italiani stanno scoprendo che si può pasteggiare con le “bionde” o le “scure” anche d’inverno. Ecco alcuni consigli

di Aldo Morlando.

Roma, 16 Dicembre 2017 – Al pranzo di Natale mancano ormai solo alcuni giorni, ovunque abbondano i consigli di chef ed esperti su cosa mangiare e bere. Se i piatti sono fondamentali per la naturale soddisfazione dei commensali, le bevande non sono da meno. Continua a leggere

Carciofi alla giudìa e altre bonta’ della cucina ebraica La si conosce poco, la curiosita’ pero’ e’ molta e i ristoranti specializzati sempre molto affollati. Scopriamo un po' di storia, di indirizzi e i festival per un primo assaggio

di Aldo Morlando.

Roma, 14 Novembre 2017 – Aringhe con la cipolla, borsch di cavolo rosso, bagel, con salmone, couscous, falafel, hummus di ceci… Sono solo alcuni  dei piatti più tipici di quella che viene definita cucina ebraica. A Roma, poi, le tradizioni di una cucina popolare sono diventate patrimonio della Capitale, Continua a leggere

1 2