L’animo umano e’ fallibile, ma se tutti “andassimo a Canossa?” Durante le vita si commettono errori più o meno gravi: se ci fossero più persone a chiedere scusa ce ne sarebbero altrettante disposte a perdonare. E la società sarebbe più giusta e tollerante

di Giosuè Battaglia.

Roma, 18 Febbraio 2018 – Ogni essere umano durante la sua vita, commette degli errori più o meno gravi e fra questi ci sono anche quelli non dipendenti dalla propria volontà. Quelli meno gravi e quelli non dipendenti dalla volontà, Continua a leggere

Dalle altre Galassie i codici per comprendere la materia oscura La sfida è sempre più avvincente. I fisici propongono una nuova teoria basata sul rilevamento di insolite radiazioni di raggi X dalle galassie

di Teresa Terracciano.

Berlino, 14 Febbraio 2018 – In tutto il mondo, i fisici hanno cercato per decenni di determinare la natura di queste particelle di materia che non emettono luce e sono quindi invisibili all’occhio umano. La loro esistenza fu postulata negli anni ’30 Continua a leggere

Ma che belle le kermesse, arma di distrazione di massa Esse hanno il potere di addormentare lo “spirto guerrier” dell’animo umano per trarre benefici di diversa natura. Alla fine, però, gli effetti si riverseranno sugli ideatori

di Giosuè Battaglia.

Roma, 11 Febbraio 2018 – La Kermesse ha un significato ben definito, che all’origine stava per festa patronale, religiosa e che poi è stato esteso più in generale ad appuntamento folkloristico, di manifestazione pubblica avente un certo interesse. Continua a leggere

Quando sono i genitori a dare il cattivo esempio. Poi ce la prendiamo con Gomorra… Il caso del papà di un baby calciatore che aggredisce una ragazza arbitro è solo una faccia di una società che ha abdicato all’educazione dei figli

di Fabrizio Morlacchi.

Roma, 10 Febbraio 2018 – Probabilmente a molti sarà sfuggita la notizia riportata (molto in piccolo, in verità) dai quotidiani qualche giorno fa di una ragazza arbitro colpita con un calcio dal papà di un baby calciatore. Continua a leggere

L’ingegneria climatica per ridurre il riscaldamento globale I risultati di un importante studio evidenziano risvolti nell'approccio alla gestione del riscaldamento globale

di Teresa Terracciano.

Zurigo, 8 Febbraio 2018 – Una nuova ricerca pubblicata su Nature Geoscience dimostra che l’ingegneria climatica che modifica le proprietà della superficie terrestre in aree altamente popolate e aree agricole come in Nord America, Europa e Asia potrebbe ridurre le temperature estreme fino a 2-3°C. Continua a leggere

«Il dialetto e’ la nostra vera lingua» Scuola, premiati a Roma i vincitori del concorso letterario nazionale 'Salva la tua lingua locale' istituito dall’Unione Pro Loco d’Italia. Più di 500 le opere in concorso

di Fabrizio Morlacchi.

Roma, 8 Febbraio 2018 – Cita il grande Eduardo, Elio Pecora il poeta nato a Sant’Arsenio, classe ’36, quando parla della lingua locale. L’artista, il maestro, la cui universalità si è espressa sdoganando senza alcuna incertezza attraverso il napoletano: dialetto e poi lingua. Continua a leggere

Hizev, la supercar elettrica italiana, e’ pronta per la pista Ecco le immagini della vettura elettrica ad altissime prestazioni nata da Enea e Picchio, in grado di partecipare a eventi sportivi

di Giulio Caccini.

Roma, 7 Febbraio 2018 – E’ nata dalla collaborazione tra ENEA e Picchio Spa la supercar elettrica HIZEV (HIgh performance Zero Emission Vehicle). Due i modelli sportivi realizzati per coniugare sostenibilità ed alte prestazioni sulla pista: uno completamente elettrico con 350 kW di potenza massima Continua a leggere

Il giornalismo al bivio: che succede se la notizia sorge spontanea? Internet ha cambiato le regole: il primato dell'informazione non è più del cronista, spetta alla rete. Noi giornalisti dobbiamo fare altro, possiamo e dobbiamo lavorare sugli usi secondari delle news

di Giuseppe Delle Cave.

Roma, 3 Febbraio 2018 – Vogliamo girarci intorno? Bene, ciascuno è padrone di farlo. Vogliamo dirci la verità? Ok, allora iniziamo col dire che il “fatto” non è più quello di una volta. Nessuno oggi si sognerebbe più di scrivere un libro di notizie ed intitolarlo, come fece all’epoca il grande Biagi, “Il fatto”. Continua a leggere

«Stai zitto!», ma non sempre e’ possibile perche’ spesso e’ il “corpo a parlare” Il 93% della nostra comunicazione è non-verbale. Allora nel momento in cui decidiamo di ascoltare il nostro organismo scopriamo che possiamo conoscerci meglio e che possiamo comprendere meglio le ragioni degli altri

di Francesco Rettura*.

Nei miei ricordi di bambino, ma pure nei ricordi dei bambini di tutto il mondo, c’è quella frase pronunciata in maniera autoritaria: “Stai zitto”, magari seguita da: “perché sei piccolo”, “perché non puoi capire” o ancora altro. Non sempre abbiamo obbedito, non sempre abbiamo vissuto le stesse emozioni, non sempre ne abbiamo avute le stesse memorie. Continua a leggere

1 2 3 10