L’ultimo insediamento conosciuto da un antenato diretto dell’uomo moderno I risultati di un nuovo straordinario studio, a cura di un team internazionale di ricercatori guidato dall'Università dell'Iowa, Macquarie University e dall'Institute of Technology Bandung, Indonesia

di Teresa Terracciano.

Roma, 15 Gennaio 2020 – L’Homo erectus, uno dei diretti antenati dell’uomo moderno, apparteneva a un gruppo errante. Dopo che la specie si è dispersa dall’Africa circa due milioni di anni fa, ha colonizzato il mondo antico che comprendeva l’Asia e forse l’Europa. Continua a leggere

Internet e i social network rendono gli studenti universitari meno capaci Lo dice una ricerca condotta presso l'Università degli Studi di Milano e la Swansea University: un uso eccessivo delle tecnologie digitali riduce la motivazione e fa crescere l’ansia e un senso di solitudine

di Pierluca Mandelli.

Milano, 14 Gennaio 2020 – L’utilità di internet non si discute. Sembra quasi impossibile oggi immaginare un mondo fermo agli anni in cui non esisteva la Rete. Eppure, come per tutto ciò che attiene l’umanità, anche le tecnologie digitali mostrano dei punti deboli, aspetti Continua a leggere

Il telescopio spaziale TESS della NASA scopre un pianeta abitabile simile alla Terra Nel team anche gli italiani Giovanni Covone e Luca Cacciapuoti. Per l’astrofisico Covone (Università Federico II): «Non sappiamo cosa aspettarci quando avremo nuovi dati di questi mondi sconosciuti»

di Fabrizio Morlacchi.

Napoli, 10 Gennaio 2020 – Più di 3.400 astronomi, educatori, studenti e giornalisti hanno partecipato al 235° incontro dell’American Astronomical Society (AAS) che si è svolto ad Honolulu, nelle Hawaii, dal 4 all’8 gennaio 2020. Una conferenza congiunta con la Divisione Continua a leggere

La chimica della Terra era alterata prima dell’estinzione dei dinosauri Studio condotto da ricercatori della Northwestern University, i quali hanno esaminato le conchiglie raccolte dalla Formazione Lòpez de Bertodano

di Teresa Terracciano.

Roma, 8 Gennaio 2020 – Misurando la chimica delle conchiglie fossilizzate raccolte in Antartide, i ricercatori hanno scoperto che la Terra stava già sperimentando l’instabilità del ciclo del carbonio prima dell’impatto degli asteroidi che ha spazzato via la maggior parte dei Continua a leggere

Il linguaggio potrebbe essere più antico di quanto pensiamo Interessante studio dei ricercatori del CNRS e dell'Université Grenoble Alpes, in collaborazione con altri team di studiosi francesi, canadesi e statunitensi

di Teresa Terracciano.

Roma, 30 Dicembre 2019 – Per 50 anni, la teoria dell’origine ed evoluzione della laringe ha affermato che prima che la parola possa emergere, la laringe deve essere in posizione bassa per produrre vocali differenziate. Le scimmie, che hanno un’anatomia del tratto Continua a leggere

Cybersecurity, una ricerca scopre le falle dei siti web Il team dell’Università Ca’ Foscari Venezia, ha analizzato 10mila siti più popolari del web. Torna la Cyberchallenge

di Sofia Furlan.

Venezia, 27 Dicembre 2019 – Siti di e-commerce, banche, giornali online tra i più visitati al mondo sono vulnerabili anche nell’era dell’https, il protocollo che ha fatto della ‘s’ di sicurezza il suo tratto distintivo. Teoricamente, un hacker potrebbe interferire con l’integrità Continua a leggere

Milano, Pisa e Abu Dhabi insieme per nuove ricerche sulla robotica Nasce alla Khalifa University di Abu Dhabi il Joint Lab for Embodied Artificial Intelligence con l'Università degli Studi di Milano e la Scuola Superiore Sant'Anna

di Pierluca Mandelli.

Milano, 10 DIcembre 2019 – E’ un giorno speciale per il vasto universo scientifico che si occupa di studiare le tecnologie che rivoluzionano l’interazione uomo – macchina, quello in cui Elio Franzini, Rettore dell’Università degli Studi di Milano, e Arif Al Hammadi, Executive Continua a leggere

Dai diamanti nuovi indizi sull’origine della vita Studio dell’Università di Milano-Bicocca, pubblicato su Nature Communications. Minerali rinvenuti nelle rocce delle Alpi custodiscono informazioni sul legame tra il mondo inorganico e organico

di Massimo Saccone.

Milano, 20 Novembre 2019 – Oltre 100 chilometri di profondità e una temperatura di 600 gradi centigradi. In queste condizioni estreme, nei fluidi all’interno della Terra, esistono specie di carbonio organico, scoperte sulla superficie di diamanti contenuti nelle rocce delle Continua a leggere

1 2 3 4