Amos Oz, la storia di Israele con gli occhi di un bambino Conosciamo il grande scrittore israeliano attraverso uno dei suoi romanzi più famosi

di Caterina Slovak.

Roma, 19 Gennaio 2019 – Amos Oz è morto a Tel Aviv il 28 dicembre 2018. ll suo primo romanzo lo scrisse di notte, chiuso in bagno, fumando una sigaretta dopo l’altra. Uno scrittore metodico: non era riuscito a resistere alla scrittura e quando, al quarto romanzo, arrivò al successo, programmò fin da subito di dedicare quattro giorni a settimana alla Continua a leggere

Andersen, l’antidoto alla pigrizia invernale Le sue fiabe sono tra le opere letterarie più lette nel mondo. Dolcezza e malinconia per stimolare la fantasia di grandi e piccini

di Rosa Aghilar.

Roma, 12 Gennaio 2019 – Gli abbondanti banchetti, gli esilaranti giochi di società, le festività natalizie tutte, sono ormai passate. Non ci restano che i ricordi scintillanti di doni, luci e attimi di sana convivialità con amici e parenti oltre che il freddo dell’inverno che con il suo lento e inesorabile incedere, si sa, si avrebbe voglia di rimanere tutto il giorno avvolti Continua a leggere

Quando i medici raccontano… In un libro dieci storie in cui l’esperienza del dolore si trasforma in percorsi di rinascita e la narrazione segue il fil rouge della cura e dell’accudire. Opera prima di un gruppo di amici, camici bianchi con la passione per la scrittura

di Monica Longo.

Roma, 5 Gennaio 2019 – “Dieci medici raccontano”, edito da FioriDiZucca, una suggestiva raccolta di racconti scritti da dieci medici che si reinventano autori di altrettante storie. Racconti coinvolgenti che si fondono in un’unica esperienza narrativa singolare e intensa, profonda e al contempo delicata. La sofferenza rende fragili e la fragilità è la condizione di chi è delicato, di chi si Continua a leggere

E’ l’ingenuità a spazzar via l’esistenza. Storia tragica di Susie, brutalizzata e uccisa a 14 anni In “Amabili resti” di Alice Sebold la giovane donna narra della sua morte, mentre vive parallelamente alle persone che avevano affollato il suo mondo. Nella speranza che trovino il suo aguzzino

di Rosa Aghilar.

Roma, 8 Dicembre 2018 – “Quando ero piccola papà mi metteva seduta sulle sue ginocchia e prendeva in mano la palla. La capovolgeva perché la neve si raccogliesse tutta in cima, poi con un colpo secco la ribaltava… Il pinguino è tutto solo, pensavo e mi angustiavo per lui. Lo dicevo a papà e lui rispondeva: “Non ti preoccupare, Susie, sta da re. Continua a leggere

L’ultima provocazione letteraria di Starnone: chi ci ha fatto lo Scherzetto? Il romanzo delle scrittore napoletano è l'angosciante profezia del momento politico e istituzionale che sta vivendo adesso l'Italia legastellata

di Silvestro Giannantonio.

Roma, 5 Dicembre 2018 – Cos’è un narratore, se non un abile conoscitore dei nostri vizi, delle nostre virtù, della storia e delle storie della società e del Paese che abita?

Non deve sorprendere, dunque, che una delle ultime fatiche di Domenico Starnone, prolifico cantastorie e figura centrale della nostra cultura contemporanea, pur scritta Continua a leggere

Perché dobbiamo rileggere “Il piccolo principe” Cos'è? Una storia per bambini? Una favola fantastica? Una storia filosofica? Forse tutto questo insieme ... In ogni caso, per il filosofo Martin Heidegger, il più grande libro di letteratura del ventesimo secolo. L’avete letto?

di Caterina Slovak.

Roma, 14 Novembre 2018 – Lo abbiamo inserito tra i libri che cambiano la vita, è comunque uno dei romanzi più citati di sempre. Ovunque abbiamo letto frasi e citazioni dalle sue pagine: sui diari di scuola, sulle cartoline, su ciondoli e t-shirt e addirittura su qualche muro. È un racconto molto poetico del 1943 che, sotto forma di un’opera letteraria per ragazzi, Continua a leggere

I libri che ci cambiano la vita Per chi ama leggere ci sono pagine indimenticabili e autori preferiti. E poi quei testi che hanno un giocato un ruolo particolare nella propria esistenza

di Caterina Slovak.

Roma, 4 Novembre 2018 – Per un lettore, i libri fanno parte del paesaggio: una vita senza libri gli sembrerebbe strana quanto una città senza case o un bosco senza alberi. E non parliamo di testi scolastici, di manuali, di guide turistiche. C’è qualcosa di magico e atavico nel leggere un romanzo. E le storie ci riguardano: ognuno di noi è una storia, e attraverso la Continua a leggere

1 2 3 8