Le universita’ americane ribollono tra le proteste per il “15”, i cappellini “Maga” e la svastica Indu’ Molti studenti degli atenei statunitensi sono in lotta per raggiungere i quindici dollari l’ora come paga minima. Ma in questi istituti sono nati anche movimenti contro ogni tipo di discriminazione razziale, religiosa e politica

da New York, Loredana Speranza.

24 Gennaio 2018 – C’erano una volta le proteste contro la Guerra del Vietnam, le lotte per i diritti civili che hanno permesso alle donne, agli afroamericani e alle altre minoranze di poter accedere all’istruzione. C’era una volta il grande movimento del ’68, Continua a leggere