Crisi o non crisi, spopolano i mercatini dell’usato Un vero e proprio boom in Italia, secondo UeCoop, con un +7,7% per acquisti di libri, mobili e vestiti. Esistono siti internet per individuare il mercato più vicino

di Fabrizio Morlacchi.

Roma, 3 Novembre 2018 – A chi non è capitato, girando per i mercatini settimanali, di innamorarsi di una maglia notata tra i cumuli di panni delle bancarelle dell’usato? C’è la fila per accaparrarsi capi di grandi marchi dell’abbigliamento e dello sport: giacche e pantaloni a 5 euro, tute a 3 euro, e poi scarpe, borse: con pochi euro ci si rinnova il guardaroba con merce che, nuova, sarebbe costata un occhio. Continua a leggere